Attualità
il caso

La grande sete del lago

Il bacino ancora alle prese con la siccità ma non solo: una roggia fa litigare due paesi

La grande sete del lago
Attualità Basso Biellese, 06 Luglio 2022 ore 17:21

Nessuna tregua per le acque del lago. Il suo livello infatti continua a essere tra i più bassi degli ultimi anni (secondo il vicesindaco Giovanni Monti, l’acqua è scesa di circa 70-80 centimetri ma in alcuni punti di più). Il problema non ha ancora trovato soluzioni nonostante un incontro a Viverone di lunedì scorso, con i sindaci dei comuni interessati presenti e chiunque avesse caro l’argomento.

Il problema della balneazione ad Anzasco

Intanto lunedì scorso Arpa ha eseguito alcuni controlli di routine nella zona del lido di Anzasco sulla qualità dell’acqua del lago. Visti i risultati deludenti ha optato per un divieto di balneabilità temporaneo della zona che verte sotto il comune di Piverone, divieto che tuttavia è stato già revocato dopo ulteriori controlli. Non è la prima volta che la zona è soggetta a divieto di balneabilità e il motivo sembra essere lampante per alcuni operatori turistici del posto.

Leggi l'articolo completo su Eco di Biella in edicola

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter