Attualità
L'AVVISO pubblico

La fibra ottica arriva a Roppolo. Il Comune si raccomanda: "Attenti alle truffe"

L'amministrazione fa chiarezza sui lavori e invita la popolazione a seguire gli aggiornamenti per prepararsi all'attacco di proposte commerciali.

La fibra ottica arriva a Roppolo. Il Comune si raccomanda: "Attenti alle truffe"
Attualità Basso Biellese, 13 Novembre 2021 ore 10:00

L'arrivo della fibra ottica a Roppolo ha provocato in questi giorni alcuni disagi. L'amministrazione comunale ora fa chiarezza sui lavori.

La risposta del Comune

"È arrivata la fibra ottica a Roppolo - risponde il Comune - I lavori sono cominciati in questi giorni con largo anticipo sui piani di cantiere (2023), sorprendendo tutti e causando qualche disagio. Nello scusarci per questi contrattempi, non dipendenti dalla nostra volontà, ci teniamo a chiarire quali lavori sono in corso di esecuzione, quali siano le finalità e cosa ci aspettiamo nel breve periodo.

Prima di tutto chiariamo che, contrariamente a quanto si sente dire in giro, i lavori di posa della fibra non sono fatti dai provider privati (TIM, Vodafone, Fastweb, ecc), ma dalla società a partecipazione statale chiamata OpenFiber, rilanciata grazie ai fondi per la digitalizzazione stanziati nel 2020 e che gestisce ora in modo univoco il progetto Banda Larga in tutta Italia. Sono quindi lavori pubblici che hanno l'obiettivo di portare la fibra ottica in quei Comuni "dimenticati" dai provider privati. Tale progetto era attivo da anni, ma continuamente ridardato dalla mancanza di fondi e chiaramente osteggiato dai provider di telecomunicazioni. Ora si è sbloccato rapidamente e prevede di portare la fibra in diverse centraline telefoniche di Roppolo Piano e in tutti gli edifici pubblici.

Il secondo passo sarà quello di fornire ai provider privati la banda disponibile, e tali provider saranno liberi di rivendere la banda e proporre la connessione tra la centralina telefonica e le abitazioni dei residenti privati secondo le offerte di mercato che riterranno opportune e con diverse tecnologie (cavo, fibra, wifi) con prestazioni e costi diversi. Si prevede perciò nei prossimi mesi un "attacco" di proposte commerciali mirate ad accaparrasi i clienti per primi. A tale scopo cercheremo di mantenere una costante informazione sugli avanzamenti dei lavori e su quali provider avranno effettivamente partecipato alla commercializzazione dei collegamenti finali, per evitare truffe, molto facili da realizzare vista la molteplicità di offerte possibili e la loro non semplice interpretazione da un non addetto ai lavori.

Siamo disponibili nel breve a organizzare incontri per raccogliere specifiche domande dei cittadini e per chiarire eventuali dubbi".