Attualità
Iniziativa dell'amministrazione

Interventi nella zona della "cassa armonica" dei giardini Zumaglini: "Diventerà palco naturale per fare spettacolo"

Interessati gli assessori Topazzo e Gaggino che vogliono valorizzare quell'area nel cuore della città.

Interventi nella zona della "cassa armonica" dei giardini Zumaglini: "Diventerà palco naturale per fare spettacolo"
Attualità Biella Città, 22 Aprile 2022 ore 12:24

Valorizzare i Giardini Zumaglini. E’ questo uno degli obiettivi a breve termine dell’amministrazione comunale. Il parco ha una sua storia ultra centenaria (vennero realizzati nel 1876 in una zona allora periferica, che aveva assunto negli anni il ruolo di porta della città), così come il palco della musica (inaugurato esattamente cento anni fa), che nell’intenzione di questa amministrazione dovrà diventare il fulcro di eventi musicali, culturali e di aggregazione.

Piante rare

I Giardini oggi ospitano specie botaniche rare ed esotiche come cedri del Libano, sequoie, abies glauca e deodora dell’Himalaya. Numerosi sono i monumenti che si incontrano percorrendo i viali: da quello dedicato ad Alfonso La Marmora, eseguito nel 1886 da Odoardo Tabacchi, al monumento a Giuseppe Garibaldi, di Pietro Canonica; fino alla fontana dell’Orso, simbolo della città.

Gli interventi

Gli assessori a Parchi, giardini e arredo urbano e a Cultura eventi e manifestazioni - Gigliola Topazzo e Massimiliano Gaggino (nella foto proprio ai giardini Zumaglini) - sottolineano come questo capitolo sia da tempo nell’agenda del Comune. Gli interventi riguarderanno sia la “cassa armonica”, che potrà diventare un palco naturale per fare spettacolo; sia le zone adiacenti, in modo da ripristinare una zona di grande valore per la città. Per l’estate è previsto un calendario che sarà pubblicizzato a breve.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter