Attualità
IL MESSAGGIO

Il vescovo Farinella: "In un anno segnato dalla guerra, l'augurio di un segno di pace"

Ecco gli auguri appena diffusi via social da monsignor Roberto Farinella, in questa sera di Vigilia di Natale. 

Il vescovo Farinella: "In un anno segnato dalla guerra, l'augurio di un segno di pace"
Attualità Biella Città, 24 Dicembre 2022 ore 20:56

Ecco gli auguri appena diffusi via social da monsignor Roberto Farinella, in questa sera di Vigilia di Natale.

Il messaggio

"Un caro augurio di buon Natale a tutti quanti", ha esordito monsignor Roberto Farinella dal Salone del Vescovado nel video postato sulla sua pagina Facebook (nella foto) - "In un anno come questo, in cui si conclude il 250enario della fondazione della Diocesi di Biella, è bello trovarsi in questa sala in un clima di famiglia, sala che quest'anno è stata visitata non solo per chi viene a incontrare il vescovo, ma proprio per le iniziative per i 250 anni della diocesi volte a far conoscere il palazzo vescovile.

In questo anno segnato da questa guerra che continua e ha tante vite umane spezzate e portate via, in questo anno in cui tante vite umane stanno soffrendo in Ucraina e in altre parti del mondo, noi nella notte di Natale cantando quel Gloria a Dio nell'alto dei Cieli pensiamo a questo: dove nasce Dio, nasce la pace e dove c'è pace non ci possono essere odio e guerra.

L'evangelista Luca, riportandoci alla Notte Santa, a un certo punto mette in scena gli angeli che annunciano ai pastori di andare alla grotta di Betlemme, dove troveranno un bambino, "solo" quello, un bambino deposto nella mangiatoia con Maria e Giuseppe. I pastori accorrono per stupirsi della scena del Natale: un figlio ci è stato dato e il suo nome è il Principe della Pace, il Signore. Che sia allora un momento di ripresa e di inizio, di saper progettare insieme pace e solidarietà. Come gli angeli dalla sola ala, dobbiamo volare abbracciati, solo così - insieme - ci si può sollevare".

Il vescovo ha dato infine la sua benedizione e appuntamento alla festa di Santo Stefano, 26 dicembre, santo patrono della città.

 

Seguici sui nostri canali