Attualità
Grande Guerra

"Il selciato della memoria" del Nuraghe Chervu si allarga: arrivate tre nuove pietre - FOTO

Il lastricato della memoria è così destinato a diventare nel tempo uno dei monumenti ai Caduti più inclusivi d’Italia.

"Il selciato della memoria" del Nuraghe Chervu si allarga: arrivate tre nuove pietre - FOTO
Attualità Biella Città, 22 Marzo 2022 ore 17:39

L'area monumentale Nuraghe Chervu di Corso Lago Maggiore si ingrandisce sempre di più. Come raccontato qualche settimana fa, l'invito lanciato dalla città di Biella al resto dell'Italia sta avendo successo, come dimostrato nei giorni scorsi dall'arrivo di altre pietre che andranno ad allargare il selciato dedicato ai Caduti della Grande Guerra. Gli amministratori di Issiglio, piccolo comune del Torinese, Todi e Taibon Argodino sono stati infatti ricevuti dal sindaco Claudio Corradino e dal vice sindaco Giacomo Moscarola, ai quali hanno fatto dono delle loro pietre, destinate al lastricato della memoria.

All’invito rientrante nel programma delle commemorazioni del Centenario della Grande Guerra a cura della Presidenza del Consiglio dei Ministri e sostenuto dalla Prefettura di Biella, hanno già aderito più di 500 comuni. Il lastricato della memoria è così destinato a diventare nel tempo uno dei monumenti ai Caduti più inclusivi d’Italia. Le pietre recano inciso sul lato calpestabile il nome del Comune di provenienza e il numero dei suoi Caduti durante la guerra.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter