Attualità
la nostra terra attraverso le immagini

Il Database Multimediale Infinito racconta il Biellese per l’eternità

Ci provano #Agenda Digitale Biella in collaborazione con Eco di Biella per i media e 3W Srl per la tecnologia. Ecco come funziona.

Il Database Multimediale Infinito racconta il Biellese per l’eternità
Attualità Biella Città, 11 Gennaio 2022 ore 09:38

Cos’è il Database Multimediale Infinito (DMI) e come intende rilanciare la sua funzione? Ci provano #Agenda Digitale Biella - che il servizio pubblico lo ha creato - in collaborazione con Eco di Biella per i media e 3W Srl per la tecnologia. In copertina la foto tratta dal Database, scattata da Claudio Borgini, Accoglienza alla Trappa.

Database Multimediale Infinito racconta il Biellese

Il servizio. DMI è un catalogo di foto del Biellese ad alta risoluzione disponibile su internet. Funziona sia da Pc che da telefonino. Per affinare la ricerca, possono essere applicati vari filtri (esempio territorio comunale, zona del Biellese, luoghi notevoli, rating, elementi contenuti). Alle foto sono associate le schede con tutti i dati utili e la tipologia di licenza di utilizzo (generalmente gratuita Creative Commons 3.0). E’ molto semplice da utilizzare, si trova a questo indirizzo: https://foto.agendadigitale.biella.it

Come funziona?

Eco di Biella. Il nostro giornale - che entra nei 75 anni di vita proprio nel 2022 - con tutti i suoi canali di distribuzione (lunedì su carta e sui social di riferimento come Instagram @ecodibiella) pubblicherà le fotografie scelte dal DMI e, dunque, fa anche propria un’iniziativa aperta e gratuita di fondamentale importanza per il territorio e la sua conoscenza globale.

Il partner tecnico. 3W Srl è una web agency orgogliosamente biellese specializzata in e-commerce e web applications fondata nel 1999. Nel corso degli anni ha seguito la crescita e l’internazionalizzazione di importanti realtà dell’e-commerce, tanto che oggi più dell’80% delle vendite viene conclusa all’estero. E’ premier partner di Google, certificazione che viene riconosciuta al 3% delle agenzie e Amazon web service partner di livello Select, rete esclusiva di aziende certificate che opera con i servizi Cloud Aws.

La tecnologia. Sergio Belli, Cio di 3W Srl racconta di come il progetto di realizzare un’interfaccia web per la fruizione del Database Multimediale Infinito di Agenda Digitale sia stato accolto con entusiasmo in azienda. «Siamo felici di aver dato il nostro contributo ad un progetto così importante per la valorizzazione del territorio. Non nascondo poi che un ulteriore motivo di apprezzamento è venuto dal constatare che il Database aderisse alla filosofia degli open data, quindi liberamente accessibile a tutti e con dati strutturati e codificati in formato non proprietario e dotati di un identificativo unico di risorsa. Aver utilizzato per il progetto i servizi Cloud Amazon lo rende scalabile e ci permette di pensare ad eccitanti evoluzioni future quali ad esempio l’automatizzazione dell’analisi di immagini e video con il machine learning di Amazon Rekognition o l’aggiunta di esperienze tridimensionali di realtà virtuale o aumentata con Amazon Sumerian».
Alessandro Marino, solution architect di 3W descrive più nel dettaglio il software: «Per la realizzazione del nuovo catalogo di immagini del Database Multimediale Infinito, sono state utilizzate le Api di Google Drive e Google Sheet per estrarre, tramite un processo eseguito dal servizio di computing serverless Aws Lambda, le immagini ed i relativi metadati dall’archivio preesistente generando un dataset che viene memorizzato in modo sicuro e scalabile mediante Amazon S3. L’applicazione web mostra il catalogo interrogando tale dataset e consiste in una single page application scritta in JavaScript usando il framework Vue.js. L’applicazione web è stata distribuita su una rete globale di Content delivery network fornita da Aws CloudFront che permette la distribuzione di contenuti a bassa latenza ed alta velocità di trasferimento».

Contributo libero a tutti, ecco come fare

Le foto Tutti i fotografi possono accedere al DMI e caricare le loro fotografie consultando il sito https://foto.agendadigitale.biella.it o in alternativa mandarla in alta risoluzione (almeno 1600 pixel lato corto, dimensioni almeno 4 MB e non più di 10 MB) all'indirizzo email foto@agendadigitale.biella.it