Attualità
Il messaggio

Grillenzoni (Asl): “Buone Feste perché siamo ancora lì a credere che ce la faremo“

Commovente post sui social del responsabile di medicina d'urgenza dell'ospedale di Biella

Grillenzoni (Asl): “Buone Feste perché siamo ancora lì a credere che ce la faremo“
Attualità 29 Dicembre 2021 ore 14:38

Commovente messaggio del responsabile di medicina d'urgenza dell'ospedale di Biella che, sui social, scrive delle paure e delle speranze per il futuro. Ma soprattuto si sfoga: “Abbiamo inghiottito le lacrime e le parolacce perché con ffp3 altrimenti ti si sarebbe appannato tutto”.

Lo riportiamo integralmente:

“Buone Feste a noi, che siamo sempre rimasti dove già eravamo.

Buone Feste a noi, che ci siamo spaventati, preoccupati, isolati.

Buone Feste a noi che ci abbiamo provato, e, poi, ci siamo arresi, e, poi, ci abbiamo riprovato.

Buone Feste a noi e alle videochiamate ai parenti, ad ogni volta che abbiamo dovuto comunicare un peggioramento, una situazione insanabile, un lutto.

Buone Feste a noi che abbiamo ascoltato gli ultimi saluti, le conversazioni con i nipoti, i saluti dei coniugi, dei figli, di chi a loro voleva bene.

Buone Feste a noi che abbiamo inghiottito le lacrime e le parolacce perché con ffp3 altrimenti ti si sarebbe appannato tutto.

Buone Feste per i baci e gli abbracci che non avete dato ai vostri cari.

Buone Feste perché siamo ancora lì a credere che ce la faremo.

Buone Feste perché siamo stati angeli e poi servi di Big Pharma.

Buone Feste perché siamo ancora qui, nonostante tutto, perché restare qui è tutto ciò che sappiamo fare.

Buone Feste perché siamo speciali e forti e indomiti, poco importa che non se ne accorgano”.

Seguici sui nostri canali