Attualità
PARLA IL SINDACO

Gaglianico: «Prevenzione e salute al primo posto»

Partite le visite cardiovascolari oncologiche in collaborazione con il Fondo Edo Tempia. Ma ancora nessuna convoca per il problema dei medici di base. 

Gaglianico: «Prevenzione e salute al primo posto»
Attualità Basso Biellese, 03 Dicembre 2022 ore 13:00

Partite le visite cardiovascolari oncologiche in collaborazione con il Fondo Edo Tempia. Ma ancora nessuna convoca per il problema dei medici di base.

Progetto

Parte con successo la seconda tranche del progetto di collaborazione tra il comune di Gaglianico e il Fondo Edo Tempia, siglato prima della pandemia di Covid-19, che vede tre date dedicate alle visite di prevenzione cardiovascolare oncologica gratuite. «Martedì ci sono stati i primi incontri - commenta il sindaco, Paolo Maggia - che hanno fatto un tutto esaurito e così anche per le altre due date che si svolgeranno nel mese di dicembre».

L’iniziativa di prevenzione

«Questo nuovo progetto - commenta il sindaco, Paolo Maggia - ha come obiettivo la promozione della salute e la divulgazione dell’importanza della prevenzione attraverso una serie di iniziative gratuite rivolte ai cittadini gaglianichesi: visite senologiche, visite cardiovascolari e prelievi PSA per gli uomini over 50».
La prima tranche di questa iniziativa si è svolta a giugno con le visite senologiche condotte dalla Dottoressa Adriana Paduos per le degenti della casa di riposo di Gaglianico. La seconda tranche riguarda visite gratuite di prevenzione cardio-oncologica, comprensive di elettrocardiogramma, misure antropometriche, anamnesi e consegna referto, rivolte a tutta la popolazione del Comune.

Dove e quando

Tutte e tre le date si tengono presso l’Ambulatorio predisposto per l’occasione dietro al Municipio: oltre all’appuntamento appena passato di martedì 29 novembre, i due prossimi appuntamenti saranno martedì 6 e martedì 13 dicembre dalle 9 alle 12. Per accedere al servizio era necessaria la prenotazione telefonica, indicando nome cognome, recapito telefonico e residenza. «Ogni giorni sono in programma 12 appuntamenti - spiega il sindaco Maggia - e sapere che tutte e 3 le date sono piene è un orgoglio per l’amministrazione e grande attenzione per i cittadini di Gaglianico quando si tratta del tema della salute e della prevenzione. Non ci fermeremo certo qui, dopo le visite cardio-oncologiche passeremo a quelle senologiche e poi alla prostata. Siamo inoltre soddisfatti dell’utilizzo dell’ex ambulatorio comunale sotto il Municipio per queste visite, uno spazio consono con anche una sala d’attesa adatta per tutti coloro che si recheranno anche nelle prossime date. Infine voglio ringraziare di cuore la Dott.ssa Paduos, che con la sua collaboratrice ha tenuto le visite martedì e così sarà anche nei prossimi appuntamenti».

Sinergia tra Comune e Fondo Edo Tempia

Il Fondo Edo Tempia è un’istituzione importante nel Biellese che, operando in sinergia con le Asl, ha nel suo statuto il sostegno e l’incremento di programmi oncologici volti a migliorare la qualità della vita e delle cure di pazienti e famigliari nonché attività di prevenzione primaria e secondaria dei tumori.
Questa collaborazione con Gaglianico non è una novità in quanto già in passato l’Amministrazione comunale, sempre alla guida del sindaco Paolo Maggia, aveva portato avanti il progetto “Benessere e Stili di Vita” coinvolgendo le scuole del paese al cui esterno ancora oggi sono affissi i cartelloni realizzati in occasione del progetto con la guida al “mangiar sano”. Le due istituzioni sono state ancora protagoniste fianco a fianco lo scorso mese di ottobre in occasione della chiusura del progetto europeo “Erasmus+ Sport”, di cui il Comune di Gaglianico è stato capofila. In quella occasione le delegazioni straniere ospiti hanno potuto toccare con mano il lavoro del Fondo, visitando la sede e ricevendo in dono una piccola guida contenente le 12 regole europee di prevenzione oncologica.

Il tema della salute a Gaglianico

«La salute è indispensabile - spiega il sindaco Maggia - e siamo più che soddisfatti di questa collaborazione. Non posso tuttavia, sottolineare ancora una volta che, nonostante gli sforzi dell’amministrazione, in paese rimane di estrema importanza il grave problema della mancanza di medici di famiglia, non solo nel comune di Gaglianico ma per tutto il distretto. Dopo essere andati a parlare con l’Asl che ci ha confermato la carenza, che sembra debba anche acuirsi nei prossimi mesi, abbiamo scritto una lettera per indire un incontro. Il sindaco Claudio Corradino ha rassicurato, anche tramite mezzo stampa, di essersi già mosso per indire un incontro ma, a oggi, sono solo parole perché dopo 1 mese e mezzo non abbiamo ancora ricevuto alcuna convoca. Fatto gravissimo perché stiamo giocando con la salute delle persone. La presenza di personale sanitario è un diritto indispensabile che non può mancare! Mi aspetto che al più presto le parole e i trafiletti di giornale diventino fatti».
Annachiara Ziliani

Seguici sui nostri canali