Attualità
IL CASO

Funivie di Oropa: rilancio in stallo, è braccio di ferro tra Comune e Provincia

Nei prossimi giorni, è previsto l'incontro tra il sindaco Corradino e il presidente Ramella Pralungo. Di mezzo c'è la risoluzione della questione strade provinciali inserite nel perimetro urbano di Biella. 

Funivie di Oropa: rilancio in stallo, è braccio di ferro tra Comune e Provincia
Attualità Biella Città, 14 Maggio 2022 ore 09:40

Nei prossimi giorni, è previsto l'incontro tra il sindaco Corradino e il presidente Ramella Pralungo. Di mezzo c'è la risoluzione della questione strade provinciali inserite nel perimetro urbano di Biella.

Tensione tra le parti

La posizione di Emanuele Ramella Pralungo punta a rivendicare e ad affrontare prima, dopo lunga attesa, l’annosa vicenda riguardante le strade provinciali che attraversano l’area urbana e dunque l'attribuzione delle stesse tra la Provincia e il Comune di Biella.

Livia Caldesi, capogruppo Fratelli d'Italia del Comune di Biella, afferma che da parte di Ramella Pralungo sono state ignorate "anche solo nella forma le più elementari regole di comportamento nei rapporti istituzionali".

Mentre Alessio Ercoli, consigliere comunale di Biella e Capogruppo Lega Salvini Piemonte, e Barbara Cozzi, consigliere provinciale della Lega, invitano al ripensamento:

"Subordinare la firma per il mutuo destinato alle Funivie al discorso relativo alle strade provinciali non ha alcun senso e rischia solo di bloccare per un tempo indefinito l’iter per richiedere il mutuo - sostiene Ercoli - Invitiamo il presidente Ramella a ripensarci e a provvedere con urgenza alla firma del Protocollo, in modo da poterci trovare insieme al sindaco di Biella e al presidente della Regione Cirio per una firma congiunta".
Tutto è rimandato al confronto della prossima settimana.
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter