Attualità
IL CASO IN RETE

Funivie di Oropa ferme, arriva la precisazione di Corradino: "Non ho dato la colpa al Santuario. Mi riferivo alla Fondazione che gestisce l'impianto da quarant'anni"

Il sindaco di Biella torna sul suo ultimo intervento social, in cui ha parlato dell'impianto non in funzione da mesi.

Funivie di Oropa ferme, arriva la precisazione di Corradino: "Non ho dato la colpa al Santuario. Mi riferivo alla Fondazione che gestisce l'impianto da quarant'anni"
Attualità Biella Città, 27 Agosto 2022 ore 07:00

Il sindaco di Biella torna sul suo ultimo intervento social, in cui ha parlato dell'impianto non in funzione da mesi.

Il primo intervento

"Le funivie di Oropa sono un tema molto caldo, che sta a cuore di molti biellesi, ma su cui c'è tanta confusione - aveva detto Corradino nel suo primo intervento, martedì scorso - Sento dire "Vergogna". Ma io dico: primo, la proprietà della Funivia è del Santuario di Oropa, non è del Comune di Biella. Quindi era il Santuario che in prima battuta avrebbe dovuto pensarci a metterle a posto. Poi noi capiamo le difficoltà del Santuario, ma per quarant'anni nessuno ci ha pensato. (...) Questa è un'operazione che andava fatta gradatamente in quarant'anni, avendo accumulato qualcosa per poter cambiare i cavi".

"Il Comune si è interessato, stiamo prendendo un titolo di proprietà per poter investire soldi pubblici sull'impianto. Quindi prendiamo il diritto di superficie. E in quel frangente scopriamo tante cose, ci sono dei passaggi burocratici che non sono mai stati fatti, andiamo a farli. Non avete idea delle grane burocratiche. Noi metteremo 3 milioni di euro, la Regione ne metterà 2. Speriamo che bastino con l'aumento delle materie prime, per poter portare le funivie a posto. Nel frattempo, possiamo dire che il turismo a Oropa non è mai mancato. Gli sforzi che stiamo facendo sono tanti e lunghi, ma arriveremo alla fine comunque. Abbiamo già stanziato i soldi per il mutuo e ottenuto i soldi della Regione Piemonte. Poi ci sarà il bando, inizieranno i lavori. Si spera che si possa ripartire in tempi veloci, ma sapete che i lavori pubblici sono di una lentezza e burocrazia enormi".

La precisazione sulla dimenticanza

"Io non ho dato la colpa al colpa al Santuario di Oropa - ha spiegato ieri, venerdì, di nuovo sui social - Ho specificato che la proprietà è del Santuario, ma ho dimenticato un fatto importante, la Fondazione che ha in gestione le Funivie. L'ho dato per scontato, ho rivisto il pezzo: (...) è chiaro che, nel corso degli anni, se si fosse provveduto da parte di chi gestiva magari anche da parte della proprietà... Ma il problema è che, l'ho già detto in altre dirette, Oropa per tenerla bella così costa, ragazzi. Quello che è chiaro è che ci stiamo occupando come Comune di Biella di qualcosa che non è alle nostre dirette competenze, se non con una serie di passaggi burocratici che stiamo ancora facendo, nell'interesse esclusivo del territorio. Quel che conta è che per le Funivie di Oropa faremo il possibile".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter