L’annuncio

Ex macello, dalla Regione 1,4 milioni di euro per la riqualificazione

Lo annunciano l’assessore alla sanità Icardi e la collega biellese Caucino.

Ex macello, dalla Regione 1,4 milioni di euro per la riqualificazione
Attualità 16 Luglio 2021 ore 16:36

Su proposta dell’assessore alla Sanità del Piemonte, Luigi Genesio Icardi, questa mattina la Giunta regionale ha riconosciuto all’Azienda sanitaria locale di Biella il finanziamento di 1 milione 399 mila euro per la realizzazione nel complesso immobiliare “ex macello” di una sede per i servizi territoriali di Biella.

Ex macello, 1.4 milioni per la riqualificazione

«Il progetto di riqualificazione dell’immobile di proprietà della Regione Piemonte – osserva l’assessore regionale alla Sanità, Luigi Genesio Icardi - consente di risanare e recuperare una porzione dello stabile per adibirla a pubblico servizio rientrante nelle competenze istituzionali dell’Azienda sanitaria locale. E’ un’opportunità di sicuro vantaggio sia per l’Asl di Biella, sia per la Regione che affiderà il locale in comodato alla stessa Asl».

“Importante risultato”

Spiega l’assessore lregionale al Welfare, Chiara Caucino: «Quella individuata si è rivelata essere l’unica opzione percorribile che l’Asl e l’assessore regionale alla Sanità, Luigi Icardi, hanno ritenuto applicabile e attuabile. Le altre strade ipotizzate si sono rivelate, al contrario, non realizzabili per ragioni di natura strettamente tecniche e finanziarie. Ciò premesso, siamo soddisfatti, perché si tratta di un importante risultato raggiunto, soprattutto perché il centro sarà dotato di servizi idonei e soprattutto all’avanguardia».