Attualità
evento

Epifania, i bersaglieri l'hanno festeggiata con la fanfara

Arrivata suonando come da tradizione nella piazzetta davanti alla Basilica, dopo aver salutato i presenti con le caratteristiche note bersaglieresche, sono entrati di corsa per accompagnare la S. Messa officiata dal frate francescano Costantino, Priore e Cappellano della Sezione Bersaglieri di Biella.

Epifania, i bersaglieri l'hanno festeggiata con la fanfara
Attualità Biella Città, 09 Gennaio 2023 ore 15:27

Dopo due anni di silenzio, il 6 gennaio, “Epifania” e Festa dei Bersaglieri di Biella, per l’accoglienza delle Autorità ed amici e per la celebrazione della S. Messa, la Fanfara dei Bersaglieri dopo un periodo di pausa, ha fatto un grande ritorno. Arrivata suonando come da tradizione nella piazzetta davanti alla Basilica, dopo aver salutato i presenti con le caratteristiche note bersaglieresche, sono entrati di corsa per accompagnare la S. Messa officiata dal frate francescano Costantino, Priore e Cappellano della Sezione Bersaglieri di Biella. E’ stato un piacevole ritorno salutato con applausi da tutti coloro che hanno voluto partecipare alla Festa.

Epifania, i bersaglieri l'hanno festeggiata con la fanfara

Al termine della Messa, il Presidente Provinciale dei Bersaglieri Giuliano Lusiani, ha voluto ringraziare tutti i numerosi presenti ed in particolare salutare e ringraziare, il Prefetto della Provincia di Biella dott.ssa Franca Tancredi, che "dopo alcuni anni di servizio nella Provincia biellese, è stata trasferita in una Città del Centro Italia, dove
prenderà servizio. Saluti e ringraziamenti anche al Colonnello Comandante della Stazione Carabinieri Mauro Fogliani che ha lasciato Biella per importanti incarichi in altra sede. Presenti con fascia Tricolore il Sindaco Claudio Corradino ed i Sindaci di Piatto Enzo Giacomini e di Ternengo Francesco Vettoretto, sempre attenti alle Feste dei Bersaglieri, ed alcuni rappresentanti delle Associazioni d’Arma".

Gli amici

Una particolare attenzione è stata riservata agli amici Bersaglieri di Nerviano, in provincia di Milano, giunti per ricordare il comune amico Paolo Fusco, che prematuramente negli scorsi giorni è andato avanti.
Sottolineato con scrosciante applauso l’annuncio del 91° compleanno nel giorno dell’Epifania, del Bers. Lusiani Walter, fratello del Presidente Giuliano, che per motivi di salute, contrariamente alle sue abitudini, non ha potuto partecipare.
La presenza del dott. Francesco La Marmora con la signora Silvia, sono stati ben accolti nella Cripta della loro Famiglia all’interno della Basilica, con gli onori alla Tomba del Fondatore del Corpo dei Bersaglieri Gen. Alessandro La Marmora, i cui resti sono giunti a Biella da Kadikoy in Crimea dove era deceduto, nel lontano 1911.
Anche la presenza dell’ultranovantenne Generale dei Bersaglieri Scipione La Sorte, nostro concittadino, è stata salutata con affetto, con qualche lacrima di commozione dell’interessato.

La fanfara

Il trasferimento al Monumento al Bersagliere in Piazza La Marmora per la deposizione di una corona d’alloro e per ricordare i Caduti di tutte le guerre, è stato accompagnato dalla Fanfara che con le note del “Piave”e con i saluti finali hanno concluso il programma della mattina
Appena possibile, i musici con le loro squillanti note e con alcuni tratti di corsa, sfileranno anche per le vie della Città per salutare la gente.
Il partecipato pranzo presso il Ristorante del Circolo Tennis di via Liguria, sapientemente preparato e servito, ha permesso ai numerosi presenti di trascorrere un pomeriggio in allegria, programmando altri prossimi incontri, anche in preparazione della nostra partecipazione al prossimo Raduno Nazionale Bersaglieri che si terrà a La Spezia dal 21 al 29 maggio 2023.

Le note della Fanfara suonate in gruppo ed a ruota libera, hanno concluso in bellezza ed allegria la giornata di Festa.
E’ stato un grande ritorno, sottolineato ed apprezzato da tutti i presenti. I Bersaglieri, con la loro passione, il loro entusiasmo e la loro volontà non mollano mai, con un arrivederci a Cavaglià domenica 15 gennaio per la Befana Cremisi della loro Sezione.

Seguici sui nostri canali