Attualità
intervento

Dehors, allarme Confesercenti: “Costano in media 50cent al metro al giorno”

Secondo Confesercenti vi è un discorso più ampio da fare, relativo alla sufficienza con cui la questione è stata affrontata, che oggi rischia di intrappolare molti utenti.

Dehors, allarme Confesercenti: “Costano in media 50cent al metro al giorno”
Attualità Biella Città, 31 Marzo 2022 ore 15:17

Con la fine dell'emergenza dehor tornano a pagamento. A Biella, l'amministrazione comunale ha posticipato il canone per ristoranti e bar a dopo l'estate, per venire incontro ai ristoratori.

Secondo Confesercenti, però, vi è un discorso più ampio da fare, relativo alla sufficienza con cui la questione è stata affrontata, che oggi rischia di intrappolare molti utenti.

Dehors, allarme Confesercenti

"Sulla scia delle “comunicazioni” - si legge in una nota giunta in redazione - da parte delle amministrazioni locali, in qualità di associazione che raggruppa i pubblici esercizi biellesi, vogliamo apportare il nostro contributo dando a nostra volta “i numeri” che ad oggi, nella probabile inconsapevolezza globale, ruotano intorno al tema dei Dehors.
Il discorso infatti non è tanto relativo al "Quando" pagare, nonostante si apprezzi lo sforzo atto a posticipare le scadenze, bensì al "Quanto" ed alla sufficienza con cui la questione è stata affrontata, che oggi rischia di intrappolare molti utenti.
Osservando il caso del Comune di Biella, esso invitava le attività ad espletare una “procedura semplificata” (???) presso gli uffici, vantando per altro di aver lavorato in tal senso, ma applicando di fatto il decreto “Mille Proroghe” di valore nazionale. Gli utenti avrebbero poi dormito sonni tranquilli, con il loro Dehor solo da allestire per la bella stagione.
Scopriremo a breve che il suddetto invito nascondeva sgradevoli sorprese.
La suddetta comunicazione, imposterebbe infatti una proroga della concessione esistente fino al 30/6 (proroga che avrebbe gia dovuto essere garantita dalle modificazioni al decreto “Cura Italia”, ma pazienza).
Di fronte a richieste diverse dall'occupazione permanente, il preventivo generato dalla ditta che riscuote il tributo è fondato sulla tariffazione temporanea che in buona parte della città si colloca a circa 0,50€/metro/giorno
Al termine di questa concessione, il locale dovrebbe poi farne partire un'altra, da Luglio, se volesse comunque mantenere il Dehor, e ipotizzando che si optasse per la permanente, la tariffa sarebbe di circa 52,00 €/metro/anno, da cui certamente per il 2022 andrebbe scorporato il primo semestre.
Ora tocca a noi: diamo i numeri!
Per un dehor di 50 metri quadri, supponendo che la gestione abbia fatto né più né meno quanto richiesto dal Comune di Biella, il costo fino a giugno (90 giorni) sarebbe di circa 2400,00€ a cui andrebbero poi sommati i 1300,00€ per il semestre rimanente, posto che si proceda con una nuova richiesta di concessione, stavolta permanente.
Impostando in partenza una procedura di tipo permanente, invece il calcolo andrebbe fatto secondo la tariffazione più bassa, portando il costo annuale a circa 2600,00€ (200,00€ in più del costo trimestrale) da cui comunque per il 2022 andrebbero scorporati i primi 3 mesi, 650,00€".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter