Attualità
tolleranza zero

Corradino e il caso multe: "Contro di me tanta cattiveria e tanti insulti"

Nella diretta social di ieri, venerdì, il sindaco di Biella si è sfogato contro "sette otto persone" e ha detto: "Io le ho sempre pagate di tasca mia". 

Corradino e il caso multe: "Contro di me tanta cattiveria e tanti insulti"
Attualità Biella Città, 02 Luglio 2022 ore 07:00

Nella diretta social di ieri, venerdì, il sindaco di Biella si è sfogato contro "sette otto persone" e ha detto: "Io le ho sempre pagate di tasca mia".

Il caso multe

Così si è espresso sulla tolleranza zero contro chi non paga le multe Claudio Corradino, ieri durante la sua diretta social:

"Non mi sarei aspettato tanta cattiveria e tanti insulti. Le multe innanzitutto - preciso per quei quattro id***i che hanno scritto che le devo pagare - io le ho sempre pagate di tasca mia. Carissimi, se avete qualcosa da dire venitelo a dirmelo in faccia e vi dimostrerò che le ho pagate. E state attenti che a dire le menzogne ci rimettete solo voi, fate una brutta figura perché non siete credibili. Capisco quelli che hanno scritto 'però servono più servizi', se invece si prende una multa la si deve pagare, altrimenti il sistema non regge. Non capisco questo scatenarsi da parte di sette otto persone".

Durante la diretta, Corradino ha poi assicurato che i disagi in via Lamarmora, interessati dai lavori, termineranno a breve:

"Lavori per essere fatti in fretta e bene si doveva chiudere la via. Qualche giorno di disagio e finirà tutto".

E sulla carenza idrica:

"C'è una raccomandazione per le utenze private di usare l'acqua solo per le cose stranecessarie. Teniamo ancora, non andiamo ancora in giro con le autobotti, ma non durerà a lungo questa situazione. Dobbiamo una volta tanto fare rete e usiamo l'acqua in modo responsabile.

Comunico che è previsto un piano di investimento molto grande per ridurre la percentuale di perdita dell'acqua, che va dal 30 al 40 per cento".

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter