Sanità

Contro il tabagismo: nuovo centro, ora anche a Biella

Le visite del nuovo CTT sono già prenotabili e saranno effettuate ogni lunedì dalle ore 15 alle 18 e giovedì dalle ore 15 alle 17.

Contro il tabagismo: nuovo centro, ora anche a Biella
Attualità Biella Città, 19 Luglio 2021 ore 18:28

Dopo l’avvio del Centro per il Trattamento del Tabagismo (CTT) all’interno della Casa della Salute di Cossato a partire dallo scorso 1° luglio, come anticipato il servizio ora è disponibile anche nella Casa della Salute di Biella, nell’Ospedale dell’Asl di Biella. Le visite del nuovo CTT sono già prenotabili e saranno effettuate ogni lunedì dalle ore 15 alle 18 e giovedì dalle ore 15 alle 17; è possibile accedere senza impegnativa, previo appuntamento tramite i numeri di telefono del servizio, 01515159170 per Biella (dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 12,30, lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 14 alle 15,30) e 01515159453 per Cossato (lunedì dalle ore 9 alle 13 e dalle ore 15,30 alle 16, dal martedì al venerdì dalle ore 9 alle 13 e dalle ore 14 alle 16).

Contro il tabagismo

Il CTT è un centro riconosciuto e accreditato dall’Istituto Superiore di Sanità e opera dal 2008 nell’ambito dell’Azienda Sanitaria Locale di Biella, coordinato dalla dottoressa Sonya Maugeri, all’interno della Struttura Complessa Ser.D. (Servizi per le Dipendenze patologiche) dell’Asl di Biella diretta dal dottor Lorenzo Somaini nelle due sedi di Biella e di Cossato.

La dipendenza

La dipendenza da nicotina, come tutte le altre dipendenze, rappresenta una malattia complessa, a eziologia multifattoriale. Necessita, per tale motivo, di un trattamento integrato, in grado di supportare il paziente in tutte le fasi del percorso di cessazione dal fumo. Il trattamento prevede una fase iniziale di presa in carico della richiesta di aiuto da parte del tabagista, con una valutazione della motivazione relativa al percorso di disassuefazione, seguita da una valutazione sanitaria concernente sia il quadro clinico della dipendenza sia la presenza o meno di eventuali patologie fumo-correlate. Successivamente alla valutazione iniziale, viene concordato con il paziente un programma di cura che prevede non solo trattamenti farmacologici con farmaci specifici per la cessazione del fumo, ma anche interventi di supporto motivazionale.

Il cammino

Il cammino di cura però non si ferma a questo. Nell’ambito di un “tailored intervention”, un trattamento tagliato su misura del paziente, il servizio offre anche altre proposte terapeutiche. Nel corso della presa in carico, sempre all’interno del CTT, sarà possibile prevedere interventi di terapia di gruppo, per il sostegno dell’astensione, ma potrà essere attivato un supporto psicologico individuale.

 

Il CTT dell’Asl di Biella si avvale anche di trattamenti complementari, quali agopuntura e auricoloterapia. Tali interventi, riducendo la sintomatologia astinenziale e il craving correlati alla cessazione del fumo, nonché alleviando il corteo di sintomi, come ansia e irritabilità che il tabagista sperimenta nel momento in cui smette di fumare, sono di supporto nel percorso di cura.