Attualità
Consegne natalizie

Consegne dei regali di Natale? Nel Biellese assunti 36 nuovi postini per far fronte all'emergenza

L’anno scorso i portalettere della provincia di Biella hanno consegnato ben 10.300 pacchi durante il periodo natalizio.

Consegne dei regali di Natale? Nel Biellese assunti 36 nuovi postini per far fronte all'emergenza
Attualità Biella Città, 07 Dicembre 2022 ore 12:29

Per affrontare l’incremento dei volumi che deriva dal periodo delle festività natalizie, Poste Italiane ha messo in campo numerose azioni con l’obiettivo di garantire consegne puntuali tra cui l’ingresso di nuovo personale nell'area biellese. Nella provincia della lana, dove si attende un aumento giornaliero di quasi il 60% durante il picco, il personale è stato potenziato attraverso l’assunzione di 36 nuovi portalettere che si aggiungono ai 130 già attivi sul territorio. L’anno scorso i portalettere della provincia di Biella hanno consegnato ben 10.300 pacchi.

Consegne rafforzate

Poste Italiane ha rafforzato il proprio modello di recapito, con consegna non solo al mattino ma anche al pomeriggio e nei weekend, ed ha consolidato la rete “Punto Poste” per il ritiro degli acquisti online e la consegna di resi, che nella provincia di Biella, conta 66 tra tabaccai ed altri esercizi affiliati, che si aggiungono ai 83 Uffici Postali.

Preparazione per l'emergenza

Per poter far fronte al picco di volumi atteso nelle prossime settimane che vedrà aumentare il numero degli invii raggiungendo i 1,3 milioni di pezzi giornalieri (+ 100% nel settore pacchi, + 9% di posta ordinaria e + 33% di posta commerciale), presso il centro di Torino sono stati potenziati i 3 turni di lavorazione giornaliera, dalla domenica pomeriggio al sabato sera, con l’inserimento di oltre 60 addetti per permettere la massima accelerazione della produzione.

 

Seguici sui nostri canali