Attualità
Nuova iniziativa

Comune di Biella e Cordar collaborano con Hydra, museo multimediale delle cascate delle Marmore

Martinazzo: "Incontro molto positivo, propedeutico per un inizio di collaborazione. Grazie all’assessore Barbara Greggio per questa opportunità".

Comune di Biella e Cordar collaborano con Hydra, museo multimediale delle cascate delle Marmore
Attualità Biella Città, 18 Marzo 2022 ore 13:02

Comune di Biella e Cordar collaborano con Hydra, museo multimediale delle cascate delle Marmore.

Incontro nei giorni scorsi

Un punto di partenza importante per attuare uno scambio di buone prassi e buone pratiche nell’uso dell’acqua e collaborare su nuove politiche di sviluppo. Nei giorni scorsi l’assessore alle Attività economiche e UNESCO Barbara Greggio ha fatto da tramite nell’incontro tra il presidente del Cordar Gabriele Martinazzo e Laura Leoncini con Alessandro Capati e Francesco Fioretti, ideatori del museo Hydra (museo multimediale della Cascata delle Marmore, che fa parte della Rete Mondiale Musei dell’Acqua - Programma Idrogeologico Intergovernativo Unesco, il cui obiettivo è quello di preservare a pieno titolo i patrimoni di civiltà dell’acqua e promuovere attenzione e turismo responsabile sulla natura; oltre a preservare il prezioso bene combattendo spreco ed inquinamento), accompagnati nell’occasione da Moreno Tartaglini di Omicron Digital e Roberto Scenna di Confimi, che li stanno supportando per il network con la dorsale sistemica digitale.

Collaborazione attivata

La collaborazione è stata attivata con la presenza diretta di Cordar al prossimo Festival dell’Acqua, in programma a giugno in Umbria. Le dichiarazioni dell’assessore alle Attività economiche e UNESCO Barbara Greggio: «L’acqua è da sempre protagonista dell’economia biellese. In passato, grazie alla presenza dei torrenti nacquero le aziende tessili e grazie alla pregevole qualità dell’acqua come materia prima, oggi possiamo produrre birra e altri generi alimentari d’eccellenza. Non dobbiamo dimenticare inoltre che, grazie al paesaggio legato all’acqua, abbiamo l’opportunità di far apprezzare il nostro ambiente ad un turismo responsabile, che vuole esplorare territori come il Biellese ed attrarre nuove generazioni che cercano luoghi attenti alla sostenibilità».

Il commento di Martinazzo

Il commento del presidente del Cordar Gabriele Martinazzo: «Si è trattato di un incontro molto positivo, propedeutico per un inizio di collaborazione con il museo multimediale della Cascata delle Marmore e ringrazio l’assessore Greggio per questa opportunità. Abbiamo spiegato il lungo lavoro di pianificazione del gestore unico a garanzia e tutela dell’intero territorio biellese: un progetto voluto da tutte le forze politiche e che mi auguro possa arrivare a conclusione per l’estate».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter