Attualità
l'iniziativa

Cinghiali, un mese in più per cacciarli

Favorevole Dellarovere (CA): «Ringraziamo la Regione». I contrari: «Una cavolata»

Attualità Valli Mosso e Sessera, 08 Novembre 2021 ore 07:30

Cinghiali, un mese in più per cacciarli

Polemiche, favorevoli e contrari anche tra gli stessi cacciatori, alla decisione della Regione Piemonte di allungare di un mese la caccia ai cinghiali, attraverso la selezione. Si potrà cacciare quindi anche a gennaio. Una scelta che la Regione motiva con l’assoluta esigenza di contenere il proliferare dell’ungulato, da sempre problema serissimo per gli agricoltori e per gli automobilisti che sempre più spesso (con caprioli in primis e qualche volta anche cervi) si vedono attraversare di colpo la strada da questi bestioni selvatici.

Quanti sono? La stima esatta di quanti cinghiali scorrazzano per i boschi e le macchie biellesi, non si conosce. C’è chi sostiene che ci siano cinquemila esemplari (un po’ improbabile considerato che nell’ultima battuta annuale ne sono stati uccisi più di mille). C’è chi invece giura che siano tra i venti e i trentamila esemplari: un numero forse esagerato, ma a detta di molti più vicino alla realtà. La situazione è sfuggita di mano durante l’ultimo lockdown,

Il servizio completo in edicola oggi su Eco di Biella