Attualità
la storia

Byron, il falco che diventa il migliore amico

Il roppolese Damiano Andreatta racconta il rapporto speciale con un fedele rapace

Byron, il falco che diventa il migliore amico
Attualità Basso Biellese, 31 Ottobre 2021 ore 12:30

Byron, il falco che diventa il migliore amico

«Ho sempre amato i rapaci e finalmente uno di loro ora fa parte della mia famiglia». Damiano Andreatta è un roppolese da tre generazioni, trasferitosi poi a Santhià con la mamma e ora tornato in paese, vicino al padre, alla nonna e alla zia. Non è però tornato a Roppolo da solo: insieme a lui ci sono la compagna Barbara, un vivace bassotto, l’amichevole cane da pastore Rasha e, naturalmente, Byron, un giovane rapace di appena 1 anno che arriva dal continente americano: è un falco (con precisione una poiana di Harris) che si è guadagnato il nomignolo di falco lupo per la sua caratteristica di vivere in gruppi anche numerosi.

La passione di Damiano

«L’ho desiderato davvero per molto tempo - racconta Damiano -, mi sono documentato, sono andato a prendere lezioni da un esperto di falconeria, Claudio Rivera, che è diventato come un mentore. Poi mi sono deciso a prenderlo». Mentre racconta come è nato il desiderio di avere un compagno di vita con le penne, Damiano si avvicina alla voliera di Byron che, appena lo vede, inizia a chiamarlo e a salutarlo come farebbero due amici. «Vuole volare - spiega Damiano - lo porto fuori ogni giorno, lavoriamo un po’ insieme, facciamo una passeggiata e poi vado al lavoro. C’è bisogno di costanza con lui, è intelligentissimo ma se non viene stimolato quotidianamente tende a dimenticare il richiamo e i progressi fatti possono sfumare in una manciata di giorni».