Attualità
DOPO IL CASO ZEROCALCARE

Biella e il fumetto, ora scende in campo la super eroina Orsa Maggiore

Si fa un gran parlare della serie Netflix. Ma pochi sanno che è in arrivo un altro fumetto, ambientato e ispirato direttamente dal nostro territorio.

Biella e il fumetto, ora scende in campo la super eroina Orsa Maggiore
Attualità Biella Città, 27 Novembre 2021 ore 13:00

Come si dice: alle volte, il caso... A Biella, si fa un gran parlare della serie di Zerocalcare. Ma pochi sanno che è in arrivo un altro fumetto, questa volta ambientato e ispirato direttamente dal nostro territorio.

Il fumetto in arrivo

Il fumetto riguarda l’esatto opposto, ovvero un Biellese fatto di avventura e magia e, soprattutto, una super eroina, Orsa Maggiore.

“Orsa Maggiore”, numero zero, è pronto. I suoi creatori, ovvero i fumettisti Gloria Meluzzi e Andrea Osella, lo presenteranno in collaborazione con UPBeduca (sono anche docenti per l’Università Popolare Biellese) il prossimo 18 dicembre, a Palazzo Ferrero (info su www.fumettidisabbia.com). Ma sono disponibili a raccontare qualcosa di più. A cominciare da com’è nata Orsa Maggiore: "Ci siamo chiesti: perché Biella non può avere una super eroina? Ci sono tante storie, molto potenziale, tra miti, leggende e folklore locale, dal cavallo d’oro a masche e scurs. Ed è interessante esplorarli con il mezzo del fumetto".

Andrea Osella e Gloria Meluzzi

Di “Orsa Maggiore” sono previsti diversi numeri, al momento dieci ma il respiro arriva a ventiquattro. Brunella Masso, la protagonista, è legata alla leggenda dell’orso biellese e ne custodisce il segreto. Studentessa a Torino, torna nella sua Biella e avrà come obiettivo quello di aiutare gli altri. Intelligente, muscolosa e carica di poteri sì, ma con un lato umano spiccato, fatto di dilemmi e ansie personali da sciogliere. Insomma, Orsa Maggiore è tutta da scoprire.

Il Biellese che ne esce è, dicono gli autori, "una terra da esplorare e conoscere, piena di storia, tradizione, magia e anche opportunità perché i nostri eroi vi sono radicati, trovano lavorano, realizzazione e per la città mettono impegno".