Attualità
La storia

Biella, costruisce un esoscheletro per permettere all’amico di muoversi. Lanciata raccolta fondi

Lanciata raccolta fondi per ottimizzare il prototipo

Biella, costruisce un esoscheletro per permettere all’amico di muoversi. Lanciata raccolta fondi
Attualità Biella Città, 12 Dicembre 2022 ore 15:24

Quella di Marco e Luca è un’amicizia lunga trent’anni e sviluppatasi in modo molto particolare: “Siamo arrivati - scrivono sulla piattaforma di raccolta fondi GoFundMe - a un discreto step nella realizzazione di un prototipo di esoscheletro molto utile per mantenere la mia condizione fisica”.

Costruisce un esoscheletro

Entrambi vivono in provincia di Biella. Marco ha gravi limitazioni fisiche che interessano il cento per cento del corpo per una patologia autoimmune. Luca svolge invece attività di Personal Trainer ma ha moltissime esperienze in svariati campi della progettazione di macchine robotiche, gestione aziendale, biomeccanica e non solo.

“Avendo noi finanziato completamente il prototipo - spiegano - siamo arrivati al punto di esaurire la capacità di andare avanti. Di conseguenza chiediamo cortesemente il vostro aiuto per ottimizzare il progetto di esoscheletro, iniziato nel 2012 da Luca per aiutare se stesso da una paraplegia derivata da un incidente motociclistico”.

“Nonostante i suoi problemi fisici si siano risolti dopo tre anni - scrive Marco - il progetto è andato avanti, ridisegnandolo in toto per adattarlo a me, anche se purtroppo si è interrotto per esaurimento della nostra liquidità”.

“Date le mie gravi limitazioni di movimento - continua - non era possibile considerare un esoscheletro commerciale, che avrebbe esposto le mie articolazioni a rischi gravissimi dovuti a movimenti troppo ampi”.

“Questo prototipo mi consente - continua - di sedermi e rialzarmi pur non avendo la possibilità di piegare le ginocchia a sufficienza, oltre a contemplare movimenti di adduzione e abduzione delle anche, flesso estensione e circonduzione del busto”.

Marco e Luca hanno ora bisogno di circa trentamila euro per rifare piedi, bacino, elettronica più compatta e programmazione, permettendo così anche la camminata.

Raccolta fondi

La raccolta fondi è raggiungibile al link https://gf.me/v/c/4srp/ottimizzazione-di-un-esoscheletro-autorealizzato

Seguici sui nostri canali