Attualità
IL CASO

Banchi mobili, i 5Stelle Biella difendono Azzolina: "Acquistati su richiesta dei presidi"

I "grillini" biellesi prendono le difese dell'ex Ministro e replicano alle accuse del deputato Andrea Delmastro di Fratelli d'Italia. 

Banchi mobili, i 5Stelle Biella difendono Azzolina: "Acquistati su richiesta dei presidi"
Attualità Biella Città, 30 Ottobre 2021 ore 16:00

I "grillini" biellesi prendono le difese dell'ex Ministro e replicano alle accuse del deputato Andrea Delmastro di Fratelli d'Italia.

La replica

Ecco la replica del Movimento 5Stelle di Biella a Andrea Delmastro:

"Andrea Delmastro, la ex Ministra Lucia Azzolina ha più volte specificato come le sedute mobili innovative, utilizzate in tutta Europa e apprezzate anche in Italia, siano state acquistate su richiesta dei dirigenti scolastici che finalmente dopo anni di tagli disastrosi hanno potuto investire anche sull'edilizia scolastica".

E rilancia una contro accusa:

"Invece ad oggi nulla sappiamo del clamoroso errore per il bando del PNRR della giunta biellese di cui fa parte Fratelli d’Italia, un danno per la Città di Biella incalcolabile, unico capoluogo di provincia in Piemonte a non percepire un euro.
Siamo certi che Andrea Delmastro finalmente ci spiegherà cosa è successo, indicando finanche il responsabile di un errore così grave che si ripercuoterà sulla nostra comunità. In coerenza con il suo post, saremo lieti di apprendere anche chi verserà le somme di tasca propria come risarcimento per la propria incompetenza.
Da buon patriota non permetterà che nessuno non si prenda le proprie responsabilità (come invece sta accadendo da mesi). Sicuri che Andrea Delmastro saprà dare una celere ed esauriente risposta, gli auguriamo buon lavoro".

L'accusa

Questa la posizione assunta nelle scorse ore da Andrea Delmastro, con tanto di interrogazione parlamentare, dopo la notizia di "smaltimento" dei banchi innovativi considerati inutili nel Veneto:

"Cosa rimane di Azzolina e Arcuri? L’impietosa foto dei banchi a rotelle sulle chiatte a Venezia mentre vengono destinati al macero è eloquente!
434mila banchi a rotelle per un costo medio per unità di circa 219 euro: 95 milioni di euro.
Domani presenterò l’ennesima interrogazione.
Possibile che in Italia nessuno paghi mai per i marchiani errori?".