Attualità
Ambiente

Attaccato il Comune di Mongrando: "I lavori ai fiumi sono inconcludenti"

In una nota, il Comitato Tutela Fiumi di Biella ha criticato le decisioni dell'amministrazione comunale.

Attaccato il Comune di Mongrando: "I lavori ai fiumi sono inconcludenti"
Attualità Elvo, 11 Febbraio 2022 ore 16:54

Il Comitato Tutela Fiumi di Biella, un insieme di associazioni che hanno sempre combattuto per la salvaguardia ambientale, nei giorni scorsi ha pubblicato una nota relativa ai lavori lungo i torrenti Vìona, Ingagna e Vobbia ad opera del comune di Mongrando.

Ad essere sotto accusa "la superficialità e la genericità con cui sono assunte le determine dirigenziali" che pongono in secondo piano "la tutela dell’ambiente e degli ecosistemi fluviali". Le disposizioni del comune e della provincia sarebbero infatti "contraddittorie". Prima viene affermato che "i lavori saranno eseguiti senza l’ausilio di mezzi meccanici in alveo bagnato” e poi viene autorizzata la messa in secca dei torrenti. A destare preoccupazione al Comitato è anche il fatto che i lavori siano stati affidati ai volontari della Protezione Civile, il cui personale, secondo l'organizzazione, "non è specificatamente formato per questo genere di interventi".

Il Comitato ha quindi voluto ribadire la sua contrarietà alla messa in secco e all'accesso in alveo con mezzi di cantiere, chiedendo al comune di Mongrando di chiarire la natura degli interventi in programma e di verificare l'adeguatezza della formazione dei volontari.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter