Attualità
CASO NAZIONALE

Andi Nganso, la Croce Rossa di Biella gli esprime solidarietà: "Vicini a chi oggi subisce atti indiscriminati di razzismo"

Il comitato locale della Cri esprime pubblicamente la propria vicinanza al medico e volontario di origini camerunensi che è stato aggredito da un paziente con pesanti insulti razzisti, mentre prestava servizio a Lignano Sabbiadoro. 

Andi Nganso, la Croce Rossa di Biella gli esprime solidarietà: "Vicini a chi oggi subisce atti indiscriminati di razzismo"
Attualità Biella Città, 20 Agosto 2022 ore 08:00

Il comitato locale della Cri esprime pubblicamente la propria vicinanza al medico e volontario di origini camerunensi che è stato aggredito da un paziente con pesanti insulti razzisti, mentre prestava servizio a Lignano Sabbiadoro.

Il messaggio della Croce Rossa di Biella

Scrivono dal Comitato di Biella della Croce Rossa Italiana:

"Andi Nganso, medico e volontario della Croce Rossa, è stato vittima vittima di una feroce aggressione verbale razzista. Questo ci ricorda oggi come mai quanto sia il lavoro che ancora dobbiamo fare per permettere a tutti di vivere lontano dalle discriminazioni.
Siamo vicini ad Andi e a tutti coloro che ancora oggi subiscono atti indiscriminati di razzismo.
Perché siamo TUTTI FRATELLI".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter