Attualità
Incontro

Aigo: “Nel Biellese turismo in crescita”

Durante l’incontro è stata rinnovata anche l’assemblea elettiva.

Aigo: “Nel Biellese turismo in crescita”
Attualità Biella Città, 07 Luglio 2022 ore 16:05

Si è svolta martedì 5 luglio scorso, nell'accogliente cornice di Palazzo Boglietti, l’assemblea di Aigo Biella, l'associazione di categoria della grande famiglia Confesercenti che rappresenta tutte le attività ricettive extralberghiere (B&B, affittacamere, case vacanza, ecc.)

Aigo: turismo in crescita

La serata si è aperta con un il saluto, in diretta video, ai partecipanti dell' Assessore al Turismo della Città di Biella, Barbara Greggio che si trovava a San Giminiano in occasione degli Stati Generali della Bellezza (Assemblea nazionale degli assessori alla cultura e al turismo). 

L’ Assessore ha sottolineato l’importanza che sempre di più stanno assumendo i b&b nel mondo del turismo e naturalmente anche del turismo biellese: "abbiamo tante cose da valorizzare, ma ancora tante problematiche da affrontare come gli orari di apertura di bar ed esercizi che ancora faticano ad andare incontro alle esigenze del turismo, esigenza per esempio importante per l'ospite straniero".

Tra i vari progetti ha inoltre spiegato alla platea che sta lavorando alla candidatura di Oropa come luogo di incontro per la Borsa Internazionale del Turismo Montano: "uno dei pochi strascichi positivi del covid è stata la riscoperta della natura e in questo la montagna occupa una parte importante".

L’assemblea elettiva

Davide Ferla, Direttore di Confesercenti del biellese che dopo aver ha portato il saluto dell'associazione e ringraziato i partecipanti ha provveduto a comunicare l'esito delle votazioni svoltesi nell' Assemblea elettiva che ha confermato il Presidente uscente Fernando Sola ricandidatosi con una squadra rinnovata a trazione femminile:

Presidente

-FERNANDO SOLA (CASETTA DELLE ROSE - BIELLA)

Vice Presidenti:

- LUISELLA GIACHETTI (IL GOMITOLO - TOLLEGNO)

- MARISA RAPA (BALCONE DEL BIELLESE - PETTINENGO)

Consiglieri:

- LUCA FRACASSI (CASCINA BELSITO - BIELLA)

- ENRICA MARTINELLO (IL CORTILE - BIELLA)

- SCOMAZZON NICOLETTA (VILLA LUISA B&B - CANDELO)

- LAURA PEZZUTO (NEBBIALUCE - LESSONA)

- GIANINA SANCHEZ (ALLOGGIO PANORAMA - PONDERANO)

- PAOLA SPEROTTO (CASA Pa.Re - CERRIONE)

Dopo le operazioni statutarie è stata la volta degli ospiti. 

Roberto Narzisi (Managing Director -Kibotours) che ha presentato il progetto Ki-Run del quale AIGO è partner. Un progetto legato al turismo della corsa sportiva. Il concetto base è "utilizzare gli eventi sportivi come canale per portare turisti nel nostro territorio".

Narzisi ha inoltre proiettato in sala i video promozionali relaizzati per le gare di podismo più importanti (come la due santuari, trail monte casto, giro podistico pettinengo) aggiungendo il lavoro che si sta svolgendo in ottica di promozione e rivalorizzazione del percorso della GTB, creato già anni fa e ora “riscoperto” in collaborazione con la società Pietro Micca. Un percorso potenzialmente fruibile con continuità almeno nove mesi all’anno (sono 235 km che partono e arrivano ad oropa), sottolineando come sarebbe davvero importante riuscire a coinvolgere più soggetti possibili nella manutenzione dei 235 km di sentieri.

Molto interessante e ricco di spunti è stato anche l'intervento del dottor Pier Ettore Pellerey (Presidente Città Studi Biella) che ha illustrato il progetto Academy dell'Ospitalità. Progetto fortemente voluto dalla fondazione Biellezza composto da più di 40 soci tra cui la Fondazione Cassa di Risparmio, Fondazione Sella e il Gruppo Zegna. Pellerey ha raccontato come "Città Studi Biella, nel suo percorso di cambiamento e adattamento al nuovo contesto sociale, ha inteso riservare un capitolo importante e ben definito al tema dell’Hospitality, ampliando il catalogo dell’offerta formativa".

L’Academy è stata costituita in collaborazione con Città Studi Biella e il Corso di alta formazione professionale in Hospitality management dell’Istituto alberghiero trentino di Rovereto e Levico Terme, un’eccellenza che ha come tratto distintivo lo ‘stile italiano dell’ospitalità’ finalizzato ad offrire al mercato figure professionali con preparazione tecnica, ma anche umanistica e artistica. Inoltre , parte dell'offerta formativa è stata ideata insieme all'Istituto Alberghiero "Gae Aulenti" di Biella. La partecipazione ai primi due corsi (interamente finanziati dalla Fondazione Biellezza), - Valorizzare i prodotti locali - Fare accoglienza nell'era digitale è stata importante: 52 iscritti con ben 26 strutture ricettive. Dopo aver illustrato il catalogo dei prossimi corsi in partenza, Pellerey ha ringraziato Confesercenti Biella e AIGO Biella per aver contribuito fin dall'inizio alla buona riuscita del progetto.

Ha concluso gli interventi Presidente AIGO Fernando Sola che ha ringraziato per la rinnovata fiducia e ha illustrato con precisione i vari passaggi che hanno portato alla nascita di Aigo nel 2018 in seguito alla nuova legge regionale che regolamentava in modo estrememamente più restrittivo le attività ricettive extralberghiere. "Da questo momento in poi è nata la necessità di associarsi per far sentire un’unica voce". 

"Ad oggi l’associazione conta più di 50 associati ed è in continua crescita. Abbiamo creato una rete di attività convenzionate che offrono sconti agli ospiti delle strutture (Aigo Card)".

Il Presidente ha raccontato come si sia creato il giusto spirito associativo dove vengono diffuse e condivise informazioni tra gli associati stessi e come soprattutto sia importante il fatto di poter godere della dimensione nazionale di AIGO che, con a Confesercenti, è in grado di fornire ogni tipo di supporto agli associati.

Sola ha ricordato come, oltre alla funzione socio economica che hanno le attività extralberghiere, vi sia anche un altro risvolto positivo nello sviluppo dell'attività turistica che è quello relativo all'incremento del valore degli immobili. Ha sottolineato inoltre la qualità che viene riconosciuta dagli ospiti delle strutture biellesi alle quali viene attribuito un voto medio delle recensioni di 9.3.

"Oltre ai molti segnali positivi che arrivano dal territorio" ha ribadito il Presidente, "Vi sono ancora dei temi sui quali si dovrebbe lavorare: manca ancora un progetto chiaro di città/provincia votata al turismo, bisogna certamente migliorare la mentalità, sarebbe importante che ATL riuscisse a misurare in modo preciso la portata dei singoli eventi e a mio parere nel biellese si potrebbero concentrare le energie, e quindi i posti letto, in un solo consorzio mentre nel territorio ne operano attualmente tre". 

Sola, dopo aver ringraziato tutti i partecipanti, tra cui anche i sindaci di Candelo e Sordevolo per la presenza, ha concluso la serata. "Il turismo biellese crescerà! in quanto tempo? Dipende da tutti noi". 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter