Attualità
l'evento

Aido e calcio per la donazione organi: torneo il 17 luglio

Un triangolare per lanciare la campagna e coinvolgere sempre più biellesi

Aido e calcio per la donazione organi: torneo il 17 luglio
Attualità Biella Città, 11 Luglio 2021 ore 09:23

Aido e calcio per la donazione organi

Con questa manifestazione la Sezione Provinciale Aido Biella vuole cercare di uscire dal periodo pandemico riportando a Biella lo sport praticato da coloro che hanno ricevuto un trapianto d’organo. Sarà un evento sportivo incentrato sulla solidarietà, dove parteciperanno medici e personale sanitario ospedaliero iscritti al Cral Aziendale, che si sfideranno con una serie di incontri con le formazioni della Nazionale Italiana Calcio Trapiantati e dei Sacerdoti Italia Calcio per il Memorial Clemente Ferrero de Gubernatis, oltre alla formazione femminile dell’Amise Football Club Bergamo.

La cultura del dono

La cultura del dono sarà il filo conduttore di tutta la manifestazione, attraverso testimonianze di persone che avendo avuto un trapianto d’organo hanno potuto riaffacciarsi a una nuova vita. Da sempre la sezione provinciale Aido Biella ha collaborato con l’Asl di Biella con l’intento di diffondere la cultura del dono su tutto il territorio, anche con manifestazioni sportive e di spettacolo e, soprattutto, con importanti progetti formativi. La cultura della donazione d’organi tessuti e cellule è molto radicata nel territorio: ne è la dimostrazione il fatto che la nostra provincia è da sempre nei primi posti in Piemonte per il prelievo di organo da donatori deceduti (per i centri non dotati di un reparto di neurochirurgia), ma soprattutto sempre davanti a tutti nella donazione da donatore vivente.

Quando

«Siamo una selezione di ragazze bergamasche legate fra loro da un profondo rapporto di amicizia che dura da tanti anni (da qui il nome della squadra Amise), dal 2019 prendiamo parte con orgoglio alle iniziative di solidarietà promosse dall'Aido Biella attraverso un'amica altrettanto speciale che è Maria Teresa , vera ideatrice e fondatrice della nostra squadra». A dirlo sono le giocatrici che parteciperanno al triangolare organizzato da Aido il prossimo 17 luglio. «Durante l'anno ciascuna di noi milita in squadre differenti partecipando ai campionati della provincia ma quando Maria Teresa ci chiama rispondiamo subito presente e ci uniamo per prendere parte a queste giornate che sono veri e propri momenti di festa ed aggregazione. Avere la possibilità di sensibilizzare le persone e raccogliere fondi importanti facendo ciò che fin da piccole amiamo fare è motivo di grande gioia e soddisfazione».

«Giocare con la maglia di Aido - aggiungono - , ci sprona a divulgare quello che è la mission dell'associazione ossia dare una speranza di vita a chi aspetta un organo per poter ricominciare a vivere. Sabato 17 scenderemo in campo con e non contro quelle che ormai sono diventate le nostre amiche biellesi perché uniti siamo piu forti e le battaglie da affrontare e vincere sono ancora tante. Noi ci saremo aspettiamo ciascuno di voi a condividere sorrisi, canzoni ed impegno vero verso gli altri». L’appuntamento è stato presentato ieri all’Asl di Biella e si terrà al campo di corso 53° Fanteria a Biella.