Attualità

A Vigliano arrivano 250 mila euro dal Pnrr per il teatro Erios

Oltre 7 milioni sono destinati a 28 teatri grandi e piccoli diffusi su tutto il territorio regionale, oltre 3,8 milioni a 7 musei e 4,4 milioni a 12 sale di proiezione

A Vigliano arrivano 250 mila euro dal Pnrr per il teatro Erios
Attualità Grande Biella, 03 Luglio 2022 ore 08:40

A Vigliano arrivano 250 mila euro dal Pnrr per il teatro Erios

Teatri e musei, ma anche sale e multisale cinematografiche daranno il loro contributo al risparmio energico della regione. Il Ministero della cultura ha infatti dato via libera a 47 progetti di enti che avevano presentato domanda di accesso ai fondi del valore di oltre 15,4 milioni di euro intercettati dal Piemonte sui fondi europei del PNRR.

Oltre 7 milioni sono destinati a 28 teatri grandi e piccoli diffusi su tutto il territorio regionale, oltre 3,8 milioni a 7 musei e 4,4 milioni a 12 sale di proiezione.

In provincia di Biella ha vinto il progetto del teatro Erios di Vigliano che sarà finanziato con 250.000 euro. I soldi serviranno per importanti interventi di manutenzione e di rinnovo di uno dei più importanti teatri biellesi.

Il commento della Regione Piemonte

«Soltanto nell’ultima settimana il Piemonte è riuscito a finanziare grazie al Pnrr circa 70 progetti per un valore di oltre 40 milioni di euro - sottolineano il presidente della Regione Alberto Cirio e l’assessore alla Cultura, Turismo e Commercio Vittoria Poggio -. Accanto ai fondi per valorizzare tanti borghi del nostro territorio, adesso queste risorse saranno un aiuto per realtà preziose del sistema culturale piemontesi come i nostri teatri, cinema e musei. Era importante conquistare questi fondi destinati al risparmio energetico, fondamentale non solo per ridurre l’impatto ambientale ma anche alla luce del costo dell’energia che sta mettendo a dura prova cittadini e imprese. L’impegno per dare una nuova impronta ecologica coinvolge tutti i settori ed è un bene che anche il comparto culturale possa ricevere sostegno e dare il proprio contributo».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter