Sanità

A marzo torna la risonanza magnetica cardiaca

Il servizio sarà ripristinato grazie ad un protocollo d’intesa con la Città della salute di Torino. Era stato sospeso per mancanza di un tecnico radiologo

A marzo torna la risonanza magnetica cardiaca
Pubblicato:

Torna all’ospedale di Biella un importante servizio che era stato sospeso a causa della mancanza di un tecnico capace di effettuare un esame fondamentale per la cardiologia. Grazie ad un accordo con l'Aou città della salute e della scienza di Torino verrà infatti ripristinata, seppure “part time” la risonanza magnetica cardiaca.

La delibera approvata dall'Asl

«Con nota mail del 26 aprile 2023 il Direttore della Struttura complessa di Radiologia Stefano Debernardi, in accordo con il Direttore della Struttura complessa di Cardiologia Andrea Rognoni e con il Medico responsabile della Risonanza Magnetica Valeria Malfitana, ha richiesto una collaborazione con l’Aou Città della Salute e della Scienza di Torino per la ripresa della attività di Risonanza Magnetica cardiaca presso il Presidio Ospedaliero dell’Asl Bi, con un impegno prestazionale di 2–3 sedute mensili per un massimo di 6-7 ore ciascuna - si legge nella delibera appena approvata dall’Asl -. La collaborazione richiesta risulta importante sia da un punto di vista clinico sia per un corretto utilizzo delle risorse tecnologiche, in considerazione del fatto che la Risonanza Magnetica cardiaca è una metodica diagnostica che permette di rispondere a diversi quesiti clinici senza l'uso di radiazioni ionizzanti, fornendo la possibilità di una caratterizzazione tessutale non invasiva maggiore di qualsiasi altra metodica».

Servizio completo in edicola oggi, lunedì 12 febbraio, su Eco di Biella.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali