Gemellaggio

15 anni di gemellaggio tra Piedicavallo e Avrieux: celebrato l'anniversario

Un weekend di festeggiamenti durante i quali i cittadini di Piedicavallo e Montesinaro hanno raggiunto il borgo francese

15 anni di gemellaggio tra Piedicavallo e Avrieux: celebrato l'anniversario
Pubblicato:

Il gemellaggio tra Piedicavallo e Avrieux ha celebrato il suo 15° anniversario in un evento speciale tenutosi il 4 e il 5 maggio ad Avrieux, nella splendida regione della Savoia francese. Questo anniversario non è solo un traguardo temporale, ma un segno tangibile della solidità dei legami tra comunità, un simbolo di unità e fratellanza che attraversa confini e lingue.

Celebrato il gemellaggio

Sabato 4 maggio è stata una giornata colma di momenti emozionanti e di condivisione. Accompagnati dal Consiglio comunale di Avrieux e dal Comitato per il gemellaggio, i cittadini italiani hanno avuto l'opportunità di esplorare le bellezze storiche di Avrieux, dal suggestivo restauro della duecentesca Chiesa di Saint Benoit alla maestosità della Chiesa di Thomas Becket, fino alla vertiginosa esperienza sulla slitta quattro stagioni di La Norma. La serata è culminata in una cena a base di raclette, durante la quale le risate si sono mescolate ai canti, creando un'atmosfera di gioia e amicizia.

Nella giornata di domenica si sono tenuti i festeggiamenti ufficiali: dopo la celebrazione della Santa Messa in francese e italiano, la delegazione italiana, insieme ai cittadini di Avrieux e alle autorità locali, si sono riuniti per i discorsi istituzionali e lo scambio dei doni. È stato un momento per riflettere sui progressi compiuti in questi 15 anni di gemellaggio e per rinnovare l'impegno per il futuro.

Presenti le associazioni

Presenti anche alcune delle associazioni di Piedicavallo e Montesinaro, che con il loro impegno costante hanno contribuito a mantenere vivo questo legame speciale. Il Gruppo Alpini, la Pro Loco e la Società Operaia hanno dimostrato ancora una volta che il vero motore di questo gemellaggio sono le persone, con il loro spirito di solidarietà e volontariato. Il fine settimana si è confermato dunque un viaggio attraverso la storia e la cultura, un momento per rinsaldare legami e per scoprire quanto abbiamo in comune, al di là delle diversità.

“In un momento storico in cui il mondo è spesso diviso da conflitti e tensioni, eventi come questo ci ricordano che c'è ancora spazio per la cooperazione e l'amicizia tra le nazioni”, dichiara Veronica Rosazza Prin, Presidente della Pro Loco di Piedicavallo. “Siamo orgogliosi di aver preso parte a questo evento, sia come Associazione concedendo il patrocinio oneroso, sia come cittadini della Valle”.

L’occasione ha confermato Piedicavallo e Avrieux quali esempio di come il dialogo e lo scambio culturale possano superare le barriere e costruire ponti di comprensione reciproca, di amicizia e di serenità, come ricordato durante i discorsi istituzionali tenuti dalle autorità. Si sono appena conclusi questi festeggiamenti e già le due comunità alpine guardano con fiducia al futuro, consapevoli che il legame costruito continuerà a crescere e a ispirare sentimenti di amicizia oltre confine.

Gemellaggio Piedicavallo Avrieux_Gli occorsi ai festeggiamenti_Pro Loco di Piedicavallo
Foto 1 di 3
Gemellaggio Piedicavallo Avrieux_I sindaci e le vallette in gipoun_Pro Loco di Piedicavallo
Foto 2 di 3
Gemellaggio Piedicavallo Avrieux_Comitato di Piedicavallo e Montesinaro ad Avrieux_Pro Loco di Piedicavallo
Foto 3 di 3
Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali