Week-end tra arte e cultura

12 Maggio 2010 ore 18:07

(12 mag) Un week-end all’insegna della cultura, a Viverone. La Pro loco mette in campo due eventi per gli amanti dell’arte tra sabato e domenica. Si comincia con l’iniziativa “Viverone vive le fiabe”, progetto che nasce da un’idea della pittrice Beatrice Pastega, consigliere della stessa Pro loco, la quale ha realizzato dieci pannelli, che verranno esposti domenica nell’agorà di fronte al municipio. Un week-end all’insegna della cultura, a Viverone. La Pro loco mette in campo due eventi per gli amanti dell’arte tra sabato e domenica. Si comincia con l’iniziativa “Viverone vive le fiabe”, progetto che nasce da un’idea della pittrice Beatrice Pastega, consigliere della stessa Pro loco, la quale ha realizzato dieci pannelli, che verranno esposti domenica nell’agorà di fronte al municipio. Gli stessi pannelli saranno, in seguito, posizionati nel centro storico del Comune, dove comporranno un inedito percorso artistico. Sulla stessa linea hanno lavorato anche gli alunni delle scuole, che hanno realizzato a loro volta altri pannelli, seppure di dimensioni ridotte. Alle opere dei bambini sarà riservato un allestimento annuale sempre all’agorà. Scaduto l’anno di museo a cielo aperto, gli stessi pannelli continueranno a fare bella mostra di sé all’interno del percorso artistico allestito nel centro storico, mentre nell’agorà verranno sostituiti dalle opere realizzate nel 2011 da altri studenti. L’inaugurazione di “Viverone vive le fiabe” si terrà domenica alle 11.30 con la partecipazione di Beatrice Pastega e con un aperitivo offerto dalla Pro loco. Un secondo appuntamento interesserà la biblioteca, dove da sabato pomeriggio troveranno spazio le opere di due artisti legati all’associazione Vernato Arte di Biella. Si parla, in questo caso, della poetessa Maria Rosa Cugudda, e del pittore Giuseppe Ioppolo, che offriranno ai visitatori un interessante connubio tra scrittura e arte visiva, attraverso la presentazione, in contemporanea, del libro Emozioni di Cugudda, e delle tele di Ioppolo, le cui riproduzioni nel 2008 hanno illustrato un precedente volume dell’autrice dal titolo Inesplorato lago. Il taglio del nastro è per le 16 di sabato, mentre l’esposizione resterà aperta sabato e domenica dalle 15 alle 20.

12 maggio 2010

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità