Menu
Cerca

Web-cam anti-valanghe

Altro 16 Dicembre 2010 ore 13:05

(11 dic) La giunta della Provincia di Biella nella seduta di lunedì 6 dicembre, ha approvato il rinnovo dell’Organo tecnico provinciale per la gestione dei fenomeni valanghivi sul territorio provinciale e l’installazione di una stazione nivometrica, dotata di web-cam, al lago del Mucrone. La giunta della Provincia di Biella nella seduta di lunedì 6 dicembre, ha approvato il rinnovo dell’Organo tecnico provinciale per la gestione dei fenomeni valanghivi sul territorio provinciale e l’installazione di una stazione nivometrica, dotata di web-cam, al lago del Mucrone. Gli esperti nivologi provvedono ad effettuare costatnti rilevamenti sullo stato del manto nevoso in particolare lungo i versanti che sovrastano la Panoramica Zegna, sia verso il lato Triverese che quello della Valle Cervo. «E’ una collaborazione – afferma l’assessore alla Protezione Civile Orazio Scanzio – a 360 gradi, che coinvolge il Settore Viabilità della Provincia, le Comunità Montane e le stazioni sciistiche di Bielmonte ed Oropa ed il Soccorso Alpino. L’attività è iniziato lo scorso anno. I nivologi hanno effettuato 20 sopralluoghi in sito, monitorando l’evoluzione del manto nevoso ad ogni nevicata e la stazione sciistica di Oropa ha provveduto ad effettuare osservazioni giornaliere sui fenomeni valanghivi spontanei. Tutti i dati vengono pubblicati su un’area “FTP” creata ad hoc dall’amministrazione provinciale, divenendo in tal modo patrimonio del nostro territorio».
«Il monitoraggio e la conoscenza dell’evoluzione del manto nevoso – continua l’Assessore Scanzio – è l’elemento fondamentale per capire e poter “prevedere” le condizioni di rischio da valanga. In accordo con la Fondazione delle Funivie di Oropa, la giunta ha dato indirizzo per la realizzazione di una stazione pluviometrica e nivometrica al lago del Mucrone. Verrà posizionata in prossimità dell’albergo Savoia, dove anni orsono era già attiva la stazione nivometrica del servizio Meteomont. La stazione sarà dotata anche di webcam, collegata via internet, che permetterà di visualizzare la Conca di Oropa in diretta. Stiamo provvedendo ad inoltrare il progetto al Comune di Biella, per l’acquisizione di tutte le autorizzazioni e contiamo di poterla installare nella prossima primavera. Permetterà di acquisire in continuo l’altezza del manto nevoso, le piogge e le temperature. Inoltre il pluviometro sarà riscaldato, e permetterà di trasformare la quantità di neve caduta, in acqua equivalente. I dati rilevati dalla stazione termopluviometrica e nivometrica verranno pubblicati su un portale accessibile a tutti, nel quale si potranno leggere le misura delle altre stazioni delle rete termopluviometrica ed idrometrica della provincia di Biella».

11 dicembre 2010