Menu
Cerca

«Votatemi, sono biellese come voi!»

«Votatemi, sono biellese come voi!»
Altro 19 Febbraio 2016 ore 14:44

Manca poco al debutto in tv di Nicole Orlando come ballerina. La ventiduenne biellese - vincitrice, lo scorso novembre, di ben quattro medaglie d’oro (nei cento metri, nel salto in lungo, nel triathlon, dove ha conquistato anche il record del mondo, e nella staffetta 4x100) e di una medaglia d’argento (nei 200 metri) ai Mondiali di atletica leggera in Sudafrica riservati agli atleti con la sindrome di Down - sarà infatti una dei tredici concorrenti “vip” della nuova edizione di “Ballando con le stelle”, il talent di Rai Uno condotto da Milly Carlucci, che tornerà sugli schermi domani, sabato 20 febbraio, alle 21.10.
«Sono un po’ nervosa, sento l’ansia del debutto», dice Nicole, appena terminati gli allenamenti. «Con il mio maestro, Stefano Oradei, stiamo provando le due coreografie che presenteremo in puntata (non posso anticipare altro), per perfezionare i passi. Stefano è un insegnante molto bravo e simpatico, e con me è molto dolce. Mi sta insegnando i vari balli da portare in gara. I miei preferiti? Il tango e la rumba». 
Dopo essere stata ospite al “Festival di Sanremo”, la settimana scorsa, Nicole Orlando entrerà nuovamente nelle case degli italiani, questa volta ballando. «Sono molto contenta - dice - di stare con il cast di quest’anno di “Ballando” e con Milly Carlucci. Non importa se non vincerò, per me è già importante partecipare. Di certo, però, ce la metterò tutta per dare il meglio: questo è il mio obiettivo. Ai biellesi chiedo di sostenermi con il televoto perché sono biellese anch’io e sono orgogliosa di esserlo, e spero di poter restare in gara il più a lungo possibile, settimana dopo settimana. Vorrei “spaccare”».
Intanto, la “stella” ventiduenne non dimentica di essere prima di tutto un’atleta: «Anche in questo periodo sto continuando ad allenarmi - spiega - per partecipare ai Giochi olimpici che si terranno a Firenze nel mese di luglio». Nicole sarà infatti tra gli sportivi più attesi dei “TrisomeGames 2016”, la prima edizione assoluta di una manifestazione mondiale (organizzata da Cip - Comitato italiano paralimpico e Fisdir) dedicata a chi, come lei, ha un cromosoma in più e tanta grinta e abilità da dimostrare.
Lara Bertolazzi

Manca poco al debutto in tv di Nicole Orlando come ballerina. La ventiduenne biellese - vincitrice, lo scorso novembre, di ben quattro medaglie d’oro (nei cento metri, nel salto in lungo, nel triathlon, dove ha conquistato anche il record del mondo, e nella staffetta 4x100) e di una medaglia d’argento (nei 200 metri) ai Mondiali di atletica leggera in Sudafrica riservati agli atleti con la sindrome di Down - sarà infatti una dei tredici concorrenti “vip” della nuova edizione di “Ballando con le stelle”, il talent di Rai Uno condotto da Milly Carlucci, che tornerà sugli schermi domani, sabato 20 febbraio, alle 21.10.
«Sono un po’ nervosa, sento l’ansia del debutto», dice Nicole, appena terminati gli allenamenti. «Con il mio maestro, Stefano Oradei, stiamo provando le due coreografie che presenteremo in puntata (non posso anticipare altro), per perfezionare i passi. Stefano è un insegnante molto bravo e simpatico, e con me è molto dolce. Mi sta insegnando i vari balli da portare in gara. I miei preferiti? Il tango e la rumba». 
Dopo essere stata ospite al “Festival di Sanremo”, la settimana scorsa, Nicole Orlando entrerà nuovamente nelle case degli italiani, questa volta ballando. «Sono molto contenta - dice - di stare con il cast di quest’anno di “Ballando” e con Milly Carlucci. Non importa se non vincerò, per me è già importante partecipare. Di certo, però, ce la metterò tutta per dare il meglio: questo è il mio obiettivo. Ai biellesi chiedo di sostenermi con il televoto perché sono biellese anch’io e sono orgogliosa di esserlo, e spero di poter restare in gara il più a lungo possibile, settimana dopo settimana. Vorrei “spaccare”».
Intanto, la “stella” ventiduenne non dimentica di essere prima di tutto un’atleta: «Anche in questo periodo sto continuando ad allenarmi - spiega - per partecipare ai Giochi olimpici che si terranno a Firenze nel mese di luglio». Nicole sarà infatti tra gli sportivi più attesi dei “TrisomeGames 2016”, la prima edizione assoluta di una manifestazione mondiale (organizzata da Cip - Comitato italiano paralimpico e Fisdir) dedicata a chi, come lei, ha un cromosoma in più e tanta grinta e abilità da dimostrare.
Lara Bertolazzi