Altro

Viverone, aperitivo sul battello

Altro Grande Biella, 28 Aprile 2010 ore 21:38

(28 apr) Si inaugura questo fine settimana la quarta edizione de “L’aperitivo sul battello”, iniziativa promossa dalla Pro loco di Viverone, dalla Società di Navigazione del lago, in collaborazione con i produttori di vini locali e con il coinvolgimento dei ristoratori presenti sul territorio. Si inaugura questo fine settimana la quarta edizione de “L’aperitivo sul battello”, iniziativa promossa dalla Pro loco di Viverone, dalla Società di Navigazione del lago, in collaborazione con i produttori di vini locali e con il coinvolgimento dei ristoratori presenti sul territorio. L’idea nasce dall’unione dei perni su cui ruota il turismo viveronese, vale a dire il lago con la sua incantevole offerta naturale, la viticoltura legata anche all’enogastronomia, e l’accoglienza, rappresentata qui dai ristoratori. “L’aperitivo sul battello” aprirà la sua stagione domenica 2, e il rito del giro sul lago si ripeterà ogni domenica fino al 12 settembre. La gita sulle acque viveronesi sarà animata ogni volta dalla presenza di produttori locali e ristoratori che offriranno un goloso aperitivo ai partecipanti, all’iniziativa aderiscono infatti le più note case vitivinicole della zona (dagli Zaniboni ai Pozzo, dalla Cella Grande ai Favaro, dall’Enoteca della Serra alla Cantina Sociale di Piverone), insieme a ben diciannove ristoratori. Novità di quest’anno sarà la possibilità di acquistare alcuni prodotti tipici direttamente sulle rive del lago, per la precisione in uno stand allestito all’imbarcadero. L’anteprima dell’evento, riservata ad autorità, giornalisti, produttori e soci Ais, è in programma per sabato sera alle 18: in programma giro del lago con aperitivo, come da copione. «“L’aperitivo sul battello” è un mix che unisce in una semplice gita una degustazione e una visita culturale - spiega Piero Sarasso, vicepresidente della Pro loco -. Anche nella semplicità di iniziative come questa si trovano importanti spunti per conoscere più a fondo i nostri territori». «Le nostre potenzialità sono molteplici e la versatilità del territorio ci permette di poter proporre tante iniziative che coinvolgono i diversi attori e dare ai turisti sempre qualche novità – conclude Mosca Clizia, presidente della Pro loco –. A tale proposito intendo ringraziare tutti coloro all’interno della Pro loco che si sono adoperati al fine di realizzare l’iniziativa e tutte le aziende che con la loro adesione hanno permesso la realizzazione di questo evento».

28 aprile 2010

Seguici sui nostri canali