Altro

Via libera: l'impianto del Brianco si farà

Via libera: l'impianto del Brianco si farà
Altro 08 Aprile 2017 ore 12:46

SALUSSOLA - Via libera. Si procede. E’ questo il responso definitivo che la conferenza dei servizi ha espresso nei giorni scorsi, negli uffici della Provincia, in merito al progetto di “Impianto di recupero energetico per la produzione di energia da fonti rinnovabili mediante trattamento di rifiuti organici selezionati in processi di digestione anaerobica e compostaggio” (ovvero di produzione di biometano da compost e sfalci, con successiva immissione nella rete di distribuzione), presentato nei mesi scorsi dalla ditta San Tommaso srl di Legnano.

L’impianto vedra? dunque certamente la luce, in un capannone all’ingresso del Brianco, anche se per arrivare alla fase esecutiva dovranno essere espletati ancora alcuni passaggi, tra cui il soddisfacimento delle prescrizioni richieste proprio nel corso dell’ultima seduta di conferenza dei servizi. A fianco, infatti dei pareri positivi espressi da tutti i soggetti in campo (Arpa, Asl Bi, Provincia, Vigili del fuoco, Comune), alla ditta proponente sono infatti state richiesti alcuni adempimenti: uno tra tutti, quello voluto proprio dal Comune di Salussola, che ha chiesto «di mettere in sicurezza e sistemare l’illuminazione dell’incrocio all’ingresso del Brianco - spiega il sindaco Carlo Cabrio -, ma anche che il futuro impianto venga sottoposto a controlli stringenti e ravvicinati da parte dell’Arpa».
Veronica Balocco 

Leggi di più sull'Eco di Biella di sabato 8 aprile 2107 

SALUSSOLA - Via libera. Si procede. E’ questo il responso definitivo che la conferenza dei servizi ha espresso nei giorni scorsi, negli uffici della Provincia, in merito al progetto di “Impianto di recupero energetico per la produzione di energia da fonti rinnovabili mediante trattamento di rifiuti organici selezionati in processi di digestione anaerobica e compostaggio” (ovvero di produzione di biometano da compost e sfalci, con successiva immissione nella rete di distribuzione), presentato nei mesi scorsi dalla ditta San Tommaso srl di Legnano.

L’impianto vedra? dunque certamente la luce, in un capannone all’ingresso del Brianco, anche se per arrivare alla fase esecutiva dovranno essere espletati ancora alcuni passaggi, tra cui il soddisfacimento delle prescrizioni richieste proprio nel corso dell’ultima seduta di conferenza dei servizi. A fianco, infatti dei pareri positivi espressi da tutti i soggetti in campo (Arpa, Asl Bi, Provincia, Vigili del fuoco, Comune), alla ditta proponente sono infatti state richiesti alcuni adempimenti: uno tra tutti, quello voluto proprio dal Comune di Salussola, che ha chiesto «di mettere in sicurezza e sistemare l’illuminazione dell’incrocio all’ingresso del Brianco - spiega il sindaco Carlo Cabrio -, ma anche che il futuro impianto venga sottoposto a controlli stringenti e ravvicinati da parte dell’Arpa».
Veronica Balocco 

Leggi di più sull'Eco di Biella di sabato 8 aprile 2107