Una vetrina di rifiuti contro il degrado

Una vetrina di rifiuti contro il degrado
Altro 03 Dicembre 2016 ore 11:58

BIELLA - Lattine, cicche di sigarette, cartacce e quantaltro prendono il posto degli abiti eleganti che da sempre abbelliscono gli spazi espositivi di un esercizio commerciale. E un cartello spiega: Questa vetrina e? lo specchio dei marciapiedi della nostra amata citta?. Liniziativa e? dei proprietari del prestigioso negozio di abbigliamento Santa Barbaradi via Torino, per denunciare il degrado e chiedere maggiore attenzione sul fronte della pulizia delle strade, soprattutto in centro.

Il gesto non e? passato inosservato, tanto che il capogruppo di Fratelli dItalia, Andrea Delmastro, ha immediatamente presentato una interrogazione rivolta principalmente al vicesindaco e assessore allambiente Diego Presa. «Fratelli di Italia ha documentato con interrogazioni e allegati fotografici lo stato di degrado della citta? - scrive Delmastro - a seguito della introduzione della nuova modalita? di raccolta dei rifiuti. La sconfortante risposta di Presa e? sempre stata volta a negare levidenza dei fatti, citando dati su dati il cui unico scopo era mascherare la realta? e ingenerare il mal di testa allo sventurato che avesse voluto seguire il percorso logico dei suoi ragionamenti. Labbandono indiscriminato dei sacchi di immondizia e? la ovvia e prevedibile, prevista e denunciata da Fratelli di Italia, conseguenza delle nuove modalita? di raccolta dei rifiuti e riparto dei relativi costi».

Enzo Panelli 

Leggi di più sull'Eco di Biella di sabato 3 dicembre 2016

BIELLA - Lattine, cicche di sigarette, cartacce e quant’altro prendono il posto degli abiti eleganti che da sempre abbelliscono gli spazi espositivi di un esercizio commerciale. E un cartello spiega: “Questa vetrina e? lo specchio dei marciapiedi della nostra amata citta?”. L’iniziativa e? dei proprietari del prestigioso negozio di abbigliamento “Santa Barbara” di via Torino, per denunciare il degrado e chiedere maggiore attenzione sul fronte della pulizia delle strade, soprattutto in centro.

Il gesto non e? passato inosservato, tanto che il capogruppo di Fratelli d’Italia, Andrea Delmastro, ha immediatamente presentato una interrogazione rivolta principalmente al vicesindaco e assessore all’ambiente Diego Presa. «Fratelli di Italia ha documentato con interrogazioni e allegati fotografici lo stato di degrado della citta? - scrive Delmastro - a seguito della introduzione della nuova modalita? di raccolta dei rifiuti. La sconfortante risposta di Presa e? sempre stata volta a negare l’evidenza dei fatti, citando dati su dati il cui unico scopo era mascherare la realta? e ingenerare il mal di testa allo sventurato che avesse voluto seguire il percorso logico dei suoi ragionamenti. L’abbandono indiscriminato dei sacchi di immondizia e? la ovvia e prevedibile, prevista e denunciata da Fratelli di Italia, conseguenza delle nuove modalita? di raccolta dei rifiuti e riparto dei relativi costi».

Enzo Panelli 

Leggi di più sull'Eco di Biella di sabato 3 dicembre 2016