Menu
Cerca

Una petizione per cambiare i lampioni

Una petizione per cambiare i lampioni
Altro 18 Gennaio 2016 ore 08:48

BIELLA - I lampioni a palo di piazza Duomo diventano oggetto di una petizione popolare che verrà sottoposta al sindaco, Marco Cavicchioli e alla giunta comunale. A promuoverla è l'artista Omar Ronda, in collaborazione con l'architetto Olga Blumental, di origine russa ma biellese d'adozione, l'antiquario Andrea Cavallo e Anna Della Valle, del ristorante “Due Cuori” di Biella Piazzo. In appena due giorni sono già state raccolte quasi 300 firme. «Chiediamo - si legge nel documento - che i pali illuminanti posti recentemente in piazza Duomo siano sostituiti con altri, più tradizionali e consoni. Gli attuali lampioni non sono assolutamente coerenti e intonati allo stile ottocentesco della piazza e hanno creato molto malumore nella cittadinanza».

«La nostra - spiega Omar Ronda - non è una battaglia politica, né partitica. Il nuovo look della piazza non mi piace, personalmente ritengo che il pavimento con le pietre di fiume avesse una sua poesia, ma questa è questione di gusti. Quei lampioni, però, sono davvero orridi: non c’entrano nulla con l’architettura ottocentesca della piazza, non piacciono a nessuno. Per questo vogliamo chiedere al sindaco e alla giunta, prima che vengano piazzati gli altri quattro, di togliere i pali illuminanti che ci sono e sostituirli con lampioni più idonei».

Per aderire alla petizione è possibile rivolgersi al negozio d’abbigliamento Popoff di via Mazzini, a Biella. «Appena avremo raccolto un buon numero di firme le presenteremo al sindaco e alla giunta» spiega Omar Ronda.

Shama Ciocchetti

 

Leggi di più sull’Eco di Biella di lunedì 18 gennaio 2016 

BIELLA - I lampioni a palo di piazza Duomo diventano oggetto di una petizione popolare che verrà sottoposta al sindaco, Marco Cavicchioli e alla giunta comunale. A promuoverla è l'artista Omar Ronda, in collaborazione con l'architetto Olga Blumental, di origine russa ma biellese d'adozione, l'antiquario Andrea Cavallo e Anna Della Valle, del ristorante “Due Cuori” di Biella Piazzo. In appena due giorni sono già state raccolte quasi 300 firme. «Chiediamo - si legge nel documento - che i pali illuminanti posti recentemente in piazza Duomo siano sostituiti con altri, più tradizionali e consoni. Gli attuali lampioni non sono assolutamente coerenti e intonati allo stile ottocentesco della piazza e hanno creato molto malumore nella cittadinanza».

«La nostra - spiega Omar Ronda - non è una battaglia politica, né partitica. Il nuovo look della piazza non mi piace, personalmente ritengo che il pavimento con le pietre di fiume avesse una sua poesia, ma questa è questione di gusti. Quei lampioni, però, sono davvero orridi: non c’entrano nulla con l’architettura ottocentesca della piazza, non piacciono a nessuno. Per questo vogliamo chiedere al sindaco e alla giunta, prima che vengano piazzati gli altri quattro, di togliere i pali illuminanti che ci sono e sostituirli con lampioni più idonei».

Per aderire alla petizione è possibile rivolgersi al negozio d’abbigliamento Popoff di via Mazzini, a Biella. «Appena avremo raccolto un buon numero di firme le presenteremo al sindaco e alla giunta» spiega Omar Ronda.

Shama Ciocchetti

 

Leggi di più sull’Eco di Biella di lunedì 18 gennaio 2016 

 

 

INFORMAZIONE PUBBLICITARIA