Altro

Una palazzina al posto del rudere

Una palazzina al posto del rudere
Altro Biella Città, 28 Settembre 2014 ore 23:10

Dopo anni di abbandono ecco il tanto atteso intervento in uno dei punti meno qualificati della città. Durante il prossimo consiglio comunale, convocato per il 7 di ottobre a Palazzo Oropa, verrà infatti discussa la delibera contenente il permesso di costruire in deroga che comprende un intervento di demolizione e ricostruzione con aumento di volumetria.

 L’edificio che verrà abbattuto è il rudere che si trova proprio dopo la Motorizzazione, all’angolo tra via Addis Abeba e via Pajetta. La proprietaria, Elisa Graziano, ha infatti chiesto al Comune di poter intervenire per risanare la situazione. «Si tratta - sottolinea il vicesindaco e assessore all’urbanistica  Diego Presa - della richiesta di abbattimento e ricostruzione di quello stabile. La richiesta è quella di realizzare una palazzina multi famigliare che comporta un aumento di volumetrie rispetto a quelle attuali. Si tratta di un recupero importante a livello urbanistico».

L’intervento verrà sottoposto ad una prima verifica domani, alle 17,30, quando a Palazzo Pella si terrà la commissione apposita per trattare questo argomento. La stessa commissione analizzerà poi la delibera riguardante il piano triennale delle opere pubbliche che già in sede di presentazione ai capigruppo ha creato una forte presa di posizione del Movimento 5 Stelle dopo il mantenimento di piazza Duomo tra i lavori da effettuare e finanziare.

Oggi è invece stata convocata la prima commissione, alle 18, sempre a Palazzo Pella. Si tratterà la pratica inerente la  Menabrea che dovrebbe acquistare una porzione di terreno dal Comune per realizzare un nuovo deposito. Dopo anni di pratiche burocratiche l’iter pare essere arrivato al dunque. Mercoledì, invece, a riunirsi sarà la commissione che si occupa di vicende legate al bilancio comunale, con il riequilibrio che verrà presentato dall’assessore competente Giorgio Gaido.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter