Una gara per mutui da 15 milioni

Una gara per mutui da 15 milioni
Altro 30 Settembre 2015 ore 16:09

BIELLA – Quasi 15 milioni di euro di mutui per sostenere il piano triennale delle opere pubbliche 2015-2017 redatto e approvato dall’amministrazione comunale di Biella. Per ottenere le proposte più vantaggiose, Palazzo Oropa ha deciso di bandire una gara per cercare istituti di credito disposti a stipulare mutui per un valore complessivo massimo di 14.919.000 euro. Con l’amministrazione che si prende la libertà di accenderne anche per somme inferiori e in più tranche. Le offerte dovranno pervenire a Palazzo Oropa e verranno esaminate nella giornata del 27 ottobre, precisamente alle 10 del mattino. 

BIELLA – Quasi 15 milioni di euro di mutui per sostenere il piano triennale delle opere pubbliche 2015-2017 redatto e approvato dall’amministrazione comunale di Biella. Per ottenere le proposte più vantaggiose, Palazzo Oropa ha deciso di bandire una gara per cercare istituti di credito disposti a stipulare mutui per un valore complessivo massimo di 14.919.000 euro. Con l’amministrazione che si prende la libertà di accenderne anche per somme inferiori e in più tranche. Le offerte dovranno pervenire a Palazzo Oropa e verranno esaminate nella giornata del 27 ottobre, precisamente alle 10 del mattino. 

Diverse le clausole contenute nel  bando di gara. Ad esempio il Comune si riserva la possibilità di accedere al Credito sportivo per quanto concerne gli impianti, se le condizioni dei finanziamenti risultassero più vantaggiose rispetto a quelle offerte dal vincitore della gara. Inoltre il  Comune  di  Biella  non  assume  alcun  impegno  circa  l’effettiva  assunzione  dei  mutui  per l’eventuale finanziamento in conto capitale degli investimenti previsti nel bilancio di previsione 2015/2017. In ogni caso, la stazione appaltante si riserva ampia facoltà di sospendere, revocare o annullare la  gara in qualsiasi fase di svolgimento della stessa e anche di non  procedere alla stipulazione dei contratti senza che, per questo, i soggetti partecipanti possano avanzare alcuna pretesa, accampare diritti e pretendere risarcimenti. L’importo  complessivo  presunto  dei  mutui, come detto, è di 14.919.000 euro, frazionabili,  della  durata  di  10,  20,  oppure  29 anni in  base  all’utilità  economica  dell’opera  pubblica  oggetto  di  finanziamento, rimborsabili  in  venti,  quaranta o  cinquantotto  rate  semestrali scadenti  il  30  giugno  ed  il  31 dicembre  di  ciascun  anno,  per  opere  pubbliche  ed  investimenti  indicate  nei  documenti programmatici 2015-2017. A seguito dell’avvenuta aggiudicazione, sarà possibile procedere a richieste inferiori all’importo complessivo presunto sopra indicato, oppure non procedere ad alcuna assunzione, senza che ciò comporti pretesa alcuna da parte dell’aggiudicatario. 

Enzo Panelli

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli