Una frase di Wojtyla per Frassati

Una frase di Wojtyla per Frassati
Altro 22 Luglio 2016 ore 10:27

BIELLA - Sono 238 e appartengono a diverse parrocchie cittadine e del Biellese, a gruppi o associazioni: sono i ragazzi biellesi di Papa Francesco, che dal 26 al 31 luglio prossimi parteciperanno, a Cracovia, alla trentunesima Giornata mondiale della gioventu?.

A guidarli, nella cittadina polacca tanto cara a Karol Wojtyla, il responsabile della Pastorale giovanile della Diocesi di Biella, don Gabriele Leone. E ad attenderli, oltre a unimmensa folla di loro coetanei entusiasti di incontrare il Santo Padre, anche il beato biellese Pier Giorgio Frassati, le cui reliquie sabato arriveranno nella basilica della SS. Trinita?, retta dai padri Domenicani.

La Fondazione Pier Giorgio Frassati di Pollone ha voluto essere accanto ai giovani in partenza. «Siamo onorati - dice il presidente, Lorenzo Grosso - che 238 ragazzi del nostro territorio partecipino alla Gmg. E il minimo che la Fondazione potesse fare era lasciare loro un ricordo tangibile di questa esperienza».

Da qui lidea di una T-shirt dedicata al beato pollonese, che i giovani biellesi potranno indossare a Cracovia. Sulla maglietta (300 quelle fatte realizzare, in taglie diverse), di colore bianco, e? stampata una bella foto di Frassati, immortalato lungo un sentiero di montagna, ed e? riportata la scritta “Be like Pier Giorgio Frassati”, invito a essere come lui. «Dal momento che quest’anno la Gmg si terra? a Cracovia - conclude Grosso -abbiamo pensato di inserire anche una frase pronunciata proprio in quella citta? dal futuro Papa Giovanni Paolo II il 27 marzo del 1977 (all’epoca era ancora cardinale), e riferita al beato pollonese: “Ecco l’uomo delle otto beatitudini, che reca con se? la grazia del Vangelo, della Buona Novella, la gioia della salvezza offertaci da Cristo..”».

Lara Bertolazzi 

Leggi di più sull'Eco di Biella di giovedì 21 luglio 

BIELLA - Sono 238 e appartengono a diverse parrocchie cittadine e del Biellese, a gruppi o associazioni: sono i ragazzi biellesi di Papa Francesco, che dal 26 al 31 luglio prossimi parteciperanno, a Cracovia, alla trentunesima Giornata mondiale della gioventu?.

A guidarli, nella cittadina polacca tanto cara a Karol Wojtyla, il responsabile della Pastorale giovanile della Diocesi di Biella, don Gabriele Leone. E ad attenderli, oltre a un’immensa folla di loro coetanei entusiasti di incontrare il Santo Padre, anche il beato biellese Pier Giorgio Frassati, le cui reliquie sabato arriveranno nella basilica della SS. Trinita?, retta dai padri Domenicani.

La Fondazione Pier Giorgio Frassati di Pollone ha voluto essere accanto ai giovani in partenza. «Siamo onorati - dice il presidente, Lorenzo Grosso - che 238 ragazzi del nostro territorio partecipino alla Gmg. E il minimo che la Fondazione potesse fare era lasciare loro un ricordo tangibile di questa esperienza».

Da qui l’idea di una T-shirt dedicata al beato pollonese, che i giovani biellesi potranno indossare a Cracovia. Sulla maglietta (300 quelle fatte realizzare, in taglie diverse), di colore bianco, e? stampata una bella foto di Frassati, immortalato lungo un sentiero di montagna, ed e? riportata la scritta “Be like Pier Giorgio Frassati”, invito a essere come lui. «Dal momento che quest’anno la Gmg si terra? a Cracovia - conclude Grosso -abbiamo pensato di inserire anche una frase pronunciata proprio in quella citta? dal futuro Papa Giovanni Paolo II il 27 marzo del 1977 (all’epoca era ancora cardinale), e riferita al beato pollonese: “Ecco l’uomo delle otto beatitudini, che reca con se? la grazia del Vangelo, della Buona Novella, la gioia della salvezza offertaci da Cristo..”».

Lara Bertolazzi 

Leggi di più sull'Eco di Biella di giovedì 21 luglio