Una colletta alimentare da 34 tonnellate

Una colletta alimentare da 34 tonnellate
Altro 29 Novembre 2016 ore 11:51

BIELLA - «Siamo soddisfatti, soprattutto del numero sempre crescente di volontari, molti dei quali giovani, che ogni anno ci danno una mano in occasione della giornata della Colletta alimentare. E siamo soddisfatti anche della risposta sempre positiva dei biellesi che mostrano grande vicinanza al Banco Alimentare». A parlare, dopo una lunga giornata di lavoro, è Emanuela Bortolotti che fornisce anche i numeri di questo importante appuntamento di solidarietà che ogni anno coinvolge tantissime persone. «I dati ci dicono che sabato sono state raccolte - spiega Bortolotti - 3.047 scatole di prodotti, per un totale di circa 34 tonnellate». Un numero che è in leggera flessione rispetto al 2015, quando le tonnellate donate erano state 36, e al 2014 quando erano 39. Ma in un periodo di crisi il risultato viene comunque letto con grande positività. 
Bortolotti elogia il grande impegno dei volontari, alpini in testa, da sempre partner del Banco in questa giornata. «Si sono affacciati anche tanti giovani - sottolinea - che fanno parte delle associazioni a cui diamo un aiuto, a cui sono poi destinati i prodotti che raccogliamo. E questo non può che farci piacere». Con i prodotti raccolti si andranno così ad aiutare circa 5mila persone del Biellese. 

Enzo Panelli 

BIELLA - «Siamo soddisfatti, soprattutto del numero sempre crescente di volontari, molti dei quali giovani, che ogni anno ci danno una mano in occasione della giornata della Colletta alimentare. E siamo soddisfatti anche della risposta sempre positiva dei biellesi che mostrano grande vicinanza al Banco Alimentare». A parlare, dopo una lunga giornata di lavoro, è Emanuela Bortolotti che fornisce anche i numeri di questo importante appuntamento di solidarietà che ogni anno coinvolge tantissime persone. «I dati ci dicono che sabato sono state raccolte - spiega Bortolotti - 3.047 scatole di prodotti, per un totale di circa 34 tonnellate». Un numero che è in leggera flessione rispetto al 2015, quando le tonnellate donate erano state 36, e al 2014 quando erano 39. Ma in un periodo di crisi il risultato viene comunque letto con grande positività. 
Bortolotti elogia il grande impegno dei volontari, alpini in testa, da sempre partner del Banco in questa giornata. «Si sono affacciati anche tanti giovani - sottolinea - che fanno parte delle associazioni a cui diamo un aiuto, a cui sono poi destinati i prodotti che raccogliamo. E questo non può che farci piacere». Con i prodotti raccolti si andranno così ad aiutare circa 5mila persone del Biellese. 

Enzo Panelli