Una "biblioteca itinerante"

Altro 30 Novembre 2011 ore 13:10

(30 nov) Sono ripresi nei giorni scorsi i prestiti della biblioteca nell’ambito del progetto “Biblioteca fuori di sè”, per l’anno scolastico 2011/2012. L’operatore Fabrizio Sartore, con il supporto di due volontarie, ha fatto visita a quattro plessi scolastici del paese e precisamente le scuole Primarie di Valle Mosso, Falcero, Crocemosso e la scuola Secondaria di 1° grado di Valle Mosso, incontrando circa 300 studenti a cui è stata offerta un’ampia scelta di libri tra quelli della sezione ragazzi della biblioteca. Ogni giorno il servizio di prestiti è stato proposto a una scuola diversa, coinvolgendo gli insegnanti che hanno accompagnato i bambini e i ragazzi nella scelta dei libri da portare a casa e leggere. Nel corso di questo anno scolastico le uscite saranno tre per ogni plesso con un calendario concordato con il personale docente. Sono ripresi nei giorni scorsi i prestiti della biblioteca nell’ambito del progetto “Biblioteca fuori di sè”, per l’anno scolastico 2011/2012. L’operatore Fabrizio Sartore, con il supporto di due volontarie, ha fatto visita a quattro plessi scolastici del paese e precisamente le scuole Primarie di Valle Mosso, Falcero, Crocemosso e la scuola Secondaria di 1° grado di Valle Mosso, incontrando circa 300 studenti a cui è stata offerta un’ampia scelta di libri tra quelli della sezione ragazzi della biblioteca. Ogni giorno il servizio di prestiti è stato proposto a una scuola diversa, coinvolgendo gli insegnanti che hanno accompagnato i bambini e i ragazzi nella scelta dei libri da portare a casa e leggere. Nel corso di questo anno scolastico le uscite saranno tre per ogni plesso con un calendario concordato con il personale docente. Le prossime due uscite del progetto “Biblioteca fuori di sè” sono previste per fine gennaio e per il mese di marzo del 2012. I ragazzi interessati a questo servizio sono 289 di cui 171 alunni delle scuole Primarie (le ex Elementari) e 118 studenti delle scuole Secondarie (le ex Medie inferiori) a cui si aggiungono anche maestre e professori che, spesso, utilizzano il servizio per prestiti di classe, scegliendo libri che vengono poi usati durante le lezioni. Il servizio di prestito di libri a scuola ha lo scopo primario di avvicinare i giovani alla lettura e di far conoscere un importante servizio culturale presente e operante nel territorio della Valle di Mosso e cioè la biblioteca comunale di Valle Mosso con la sua importante e ricca dotazione di letteratura per l’infanzia e per i ragazzi. Questo progetto che ormai si ripete da quasi 15 anni, comporta un impegno non indifferente per la biblioteca.

30 novembre 2011