Altro

Un macello per le carni della valle Elvo

Un macello per le carni della valle Elvo
Altro Grande Biella, 20 Maggio 2016 ore 14:22

GRAGLIA - L’associazione Carni Valle Elvo inaugura domani, sabato 21 maggio, il suo locale di lavorazione.  Il taglio del nastro sarà a cascina Bosa, in via Casale Bertoletto 5 a Graglia, alle 14,30. Dalle ore 15, poi, si svolgerà una vera e propria festa sul tema, partendo da cascina Montefino come centro e cuore della manifestazione, sempre a Graglia ma in regione Taglià, per estendersi alla visita delle stalle di tutti i soci, a disposizione per chi deciderà di approfondire.

Tra una cascina e l’altra sarà possibile spostarsi con una comoda passeggiata in mezzo al verde, ma in alternativa entrambe le locations disporranno di posti parcheggio e saranno raggiungibili in auto. Per le visite alle aziende dei soci ci si sposterà invece in auto.

A Cascina Montefino sarà possibile visitare la stalla, il piccolo caseificio e il locale di stagionatura del formaggio anch’esso co-finanziato, come il locale di trasformazione, con fondi Gal. A Cascina Montefino il pomeriggio sarà arricchito da una degustazione e vendita di prodotti locali che coinvolgerà le altre realtà presenti in paese, dalla birra Elvo alle essenze officinali passando per le farine macinate a pietra, al miele e naturalmente ai formaggi ed ai salumi, da sorseggiare con vino del Biellese.

“Porte aperte in fattoria”, questo il nome scelto per l’iniziativa, ha lo scopo di coinvolgere i tanti clienti dell’associazione, che da anni consumano la carne di Pezzata Rossa, ma anche avvicinarne nuovi magari alla ricerca di un prodotto a chilometro zero e dalla qualità tangibile. I soci dell’associazione saranno presenti e disponibili a raccontare la filosofia del loro prodotto e la storia delle proprie aziende.?Spiega Michele Colombo, direttore del Gal Montagne Biellesi: «Come è avvenuto in passato, anche in questa occasione siamo lieti di collaborare con realtà agricole che sono cresciute con noi negli ultimi anni. La filosofia che da sempre ci contraddistingue, ossia pensare in grande facendo cose piccole, si applica perfettamente in questo caso, ed il risultato finale è tangibile e sabato sarà visibile a tutti».

L’associazione Carni Valle Elvo è formata da sette aziende agricole della Valle Elvo che allevano bovini, principalmente per produrre latte. Inoltre svezza e ingrassa i vitelli maschi che non servono al futuro della stalla. Le aziende allevano la Razza Pezzata Rossa Oropa, tipica delle nostre Valli e interessante animale da carne. Per diventare “vitelloni Valle Elvo” gli animali devono nascere ed essere allevati in Valle Elvo (tra Biellese e Valle d’Aosta) e trascorrere non meno di 5 mesi nel mini centro (max 18 capi) dell’Associazione in Cascina Roncale di Netro.

 

GRAGLIA - L’associazione Carni Valle Elvo inaugura domani, sabato 21 maggio, il suo locale di lavorazione.  Il taglio del nastro sarà a cascina Bosa, in via Casale Bertoletto 5 a Graglia, alle 14,30. Dalle ore 15, poi, si svolgerà una vera e propria festa sul tema, partendo da cascina Montefino come centro e cuore della manifestazione, sempre a Graglia ma in regione Taglià, per estendersi alla visita delle stalle di tutti i soci, a disposizione per chi deciderà di approfondire.

Tra una cascina e l’altra sarà possibile spostarsi con una comoda passeggiata in mezzo al verde, ma in alternativa entrambe le locations disporranno di posti parcheggio e saranno raggiungibili in auto. Per le visite alle aziende dei soci ci si sposterà invece in auto.

A Cascina Montefino sarà possibile visitare la stalla, il piccolo caseificio e il locale di stagionatura del formaggio anch’esso co-finanziato, come il locale di trasformazione, con fondi Gal. A Cascina Montefino il pomeriggio sarà arricchito da una degustazione e vendita di prodotti locali che coinvolgerà le altre realtà presenti in paese, dalla birra Elvo alle essenze officinali passando per le farine macinate a pietra, al miele e naturalmente ai formaggi ed ai salumi, da sorseggiare con vino del Biellese.

“Porte aperte in fattoria”, questo il nome scelto per l’iniziativa, ha lo scopo di coinvolgere i tanti clienti dell’associazione, che da anni consumano la carne di Pezzata Rossa, ma anche avvicinarne nuovi magari alla ricerca di un prodotto a chilometro zero e dalla qualità tangibile. I soci dell’associazione saranno presenti e disponibili a raccontare la filosofia del loro prodotto e la storia delle proprie aziende.?Spiega Michele Colombo, direttore del Gal Montagne Biellesi: «Come è avvenuto in passato, anche in questa occasione siamo lieti di collaborare con realtà agricole che sono cresciute con noi negli ultimi anni. La filosofia che da sempre ci contraddistingue, ossia pensare in grande facendo cose piccole, si applica perfettamente in questo caso, ed il risultato finale è tangibile e sabato sarà visibile a tutti».

L’associazione Carni Valle Elvo è formata da sette aziende agricole della Valle Elvo che allevano bovini, principalmente per produrre latte. Inoltre svezza e ingrassa i vitelli maschi che non servono al futuro della stalla. Le aziende allevano la Razza Pezzata Rossa Oropa, tipica delle nostre Valli e interessante animale da carne. Per diventare “vitelloni Valle Elvo” gli animali devono nascere ed essere allevati in Valle Elvo (tra Biellese e Valle d’Aosta) e trascorrere non meno di 5 mesi nel mini centro (max 18 capi) dell’Associazione in Cascina Roncale di Netro.

 

Seguici sui nostri canali