Altro

Trenta ore di lavoro in più per avere il "premio"

Trenta ore di lavoro in più per avere il "premio"
Altro Biella Città, 16 Dicembre 2013 ore 00:35

La proposta avanzata dalla direzione generale dell’Asl Bi di erogare parte degli incentivi economici a fronte di un aumento delle ore lavorate (30 in un anno) sta suscitando più di un malumore tra i dipendenti dell’azienda sanitaria locale. E anche i sindacati sono sul piede di guerra.
Sul fronte ospedale, intanto, Ponderano ha dato il via libera alla modifica dei confini a favore di Biella, con la condizione che ci sia la continuità territoriale con la zona di regione Alberetti.

La proposta avanzata dalla direzione generale dell’Asl Bi di erogare parte degli incentivi economici a fronte di un aumento delle ore lavorate (30 in un anno) sta suscitando più di un malumore tra i dipendenti dell’azienda sanitaria locale. E anche i sindacati sono sul piede di guerra.
Sul fronte ospedale, intanto, Ponderano ha dato il via libera alla modifica dei confini a favore di Biella, con la condizione che ci sia la continuità territoriale con la zona di regione Alberetti.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter