Altro

Tre giorni per celebrare la Conca di Oropa

Tre giorni per celebrare la Conca di Oropa
Altro Grande Biella, 07 Settembre 2015 ore 00:47

La conca di Oropa con il suo re, il monte Mucrone, ha un tesoro tutto da scoprire per gli appassionati di montagna dell'intero arco alpino (e non solo): offre percorsi per escursioni e sentieri per passeggiate, pareti per arrampicare e palestre per imparare a stare in cordata. D'inverno basta levare le pedule e allacciare gli attacchi da sci alpinismo per continuare a vivere le vette anche con la neve. L'accoglienza è garantita dai rifugi e dalle strutture intorno al santuario della Madonna Nera, il più visitato luogo dello spirito di tutte le Alpi. La logistica è assicurata dagli impianti di risalita. I panorami sono mozzafiato, tra cime, pietraie, verde e un lago vulcanico che sembra una gemma luminosa in un anello di montagne.

L'obiettivo di Mucrone Days, la “tre giorni” in calendario da venerdì 25 a domenica 27 settembre, è di permettere a più persone possibili di scoprire questo tesoro, facendo vivere la montagna da vicino a chi parteciperà. La festa è anche una sorta di inaugurazione: negli ultimi mesi molto lavoro è stato fatto per sistemare sentieri e ferrate. Un primo “battesimo” lo si è avuto alla fine di luglio, quando i pellegrini che ogni cinque anni attraversano una fetta di Alpi per camminare, per una notte e un mattino, da Fontainemore in Valle d'Aosta al Santuario di Oropa in Piemonte hanno trovato l'ultimo tratto del percorso rimesso in sesto con un'opera di restauro. Il restauro è stato il frutto di un lavoro di gruppo: associazioni, guide alpine, gruppi di appassionati hanno coadiuvato i tecnici della Regione, con il Comune di Biella che ha stanziato i fondi necessari per gli interventi. Questo stesso gruppo, con l'aggiunta di Santuario di Oropa, Azienda Turistica Locale e Fondazione Funivie Oropa, ha organizzato la “tre giorni”, unito dalla convinzione comune che la montagna biellese sia una bellezza da far conoscere ma anche una risorsa per lo sviluppo del territorio. Il programma offre numerosi appuntamenti, suddivisi in quattro aree tematiche: sport, scienza, divertimento e cultura. Per chi vive la montagna camminando, arrampicando e perfino correndo ci saranno le dieci vie del Mucrone climbing park e quelle di Oropa Verticale a disposizione di chi è esperto abbastanza, ma anche la ferrata scuola per i meno allenati, per provare accompagnati dalle guide con la possibilità di trovare in loco il materiale in prestito gratuito. C'è anche una gara non competitiva, la Muc Fun Trail, per scoprire i sentieri a passo un po' più sostenuto. Scienza e cultura sono garantite nella serata-convegno del venerdì, ospitata dal Santuario di Oropa, dall'apertura del geosito del lago del Mucrone, dalle visite guidate con un esperto di ambiente e dalla presenza, accanto alla stazione di valle della funivia, dell'orto botanico, un'oasi del Wwf per scoprire la ricchezza della biodiversità del territorio. Il divertimento è garantito con gli appuntamenti (musica dal vivo, dj set, buon cibo) organizzati attorno alla stazione di monte della funivia e al lago del Mucrone. E ci sarà perfino un flash mob, forse il primo del suo genere ad alta quota, che avrà per ingrediente base anche il supporto di un coro alpino. In occasione della festa, ci saranno offerte particolari per i visitatori: un prezzo scontato per la funivia che da Oropa sale al lago, centro della festa, comprenderà anche il biglietto per la cabinovia che sale fino al monte Camino, a 2300 metri. E sarà possibile, per gli appassionati che vogliono fermarsi per l'intero weekend, approfittare delle tariffe speciali proposte dall'accoglienza del Santuario di Oropa, con le sue stanze per i turisti e i pellegrini intorno all'antico chiostro.
Info: 015.35071 (Comune di Biella), 370.3267127, turismo@comune.biella.it.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter