Tradizioni culinarie in classe

Tradizioni culinarie in classe
Altro 01 Marzo 2012 ore 10:16

Il Comune, la società Valmosino e la cooperativa “La Betulla” hanno promosso un progetto di conoscenza e valorizzazione della tradizione gastronomica biellese, presso la mensa scolastica. I bambini delle scuole potranno degustare alcuni piatti tipici piemontesi, cucinati sulla base delle preparazioni originali appositamente selezionate a cura di Mina Novello.

“Crusit ratatuja”. Martedì scorso il primo appuntamento, nella mensa della scuola primaria di san Quirico, in tavola crusit alla crema di cipolla e salsiccetta (specie di gnocchi fatti con pane raffermo ammollato nel latte impanato con farina e patata, lessati e poi conditi con un sugo di cipolla e salsiccetta) e la ratatuja (piatto formato dalle diverse verdure di stagione. Ad esempio: patate, peperoni, zucchine, porri un pò di sedano, prima soffritte nell’olio e poi completate con l’aggiunta di pomodoro). Presenti ai tavoli della mensa,  assieme agli alunni, per verificare di persona  la buona riuscita di quanto cucinato, anche  Mina Novello (che collabora con la cooperativa “la Betulla”) e i rappresentanti della la commissione mensa. L’iniziativa  proseguirà con un appuntamento previsto per martedì 3 aprile coinvolgendo la scuola di Amosso e successivamente la scuola dell’infanzia.