Altro

Tirocini formativi in Comune per otto neolaureati

Tirocini formativi in Comune per otto neolaureati
Altro 03 Febbraio 2017 ore 14:18

BIELLA - Lo scorso 22 novembre il comune di Biella ha avviato la procedura di selezione per alcuni tirocini formativi e di orientamento al lavoro per neo-laureati. Hanno superato positivamente la selezione otto candidati che hanno iniziato lunedì 30 gennaio il loro stage negli uffici dell’amministrazione comunale.

Ecco i nomi con gli uffici a cui sono stati assegnati: Giuseppe Stigliano (ufficio Tributi), Elisa Francesa Gherra (ufficio Tributi), Luca Vallivero (ufficio Strade), Mariella Maggioni (Servizi Sociali), Ledio Bizhuta (Protezione Civile), Gabriele Ruberti (Centro elaborazione dati e Agenda Digitale Biella), Federica Castello (Biblioteca Civica), Silvia Mantellero (Biblioteca Ragazzi).

"Questi tirocini sono stati promossi auspicando più benefici" spiega Fulvia Zago, assessora al personale,"Sicuramente offriranno un arricchimento di esperienza per questi giovani laureati che hanno la possibilità di mettersi in gioco in un ambiente di lavoro, ma anche l'opportunità di creare sinergie positive fra l’incontro di differenti modalità di approccio che garantiscono sempre una crescita reciproca, con conseguenze positive sullo sviluppo dell’ente”.

BIELLA - Lo scorso 22 novembre il comune di Biella ha avviato la procedura di selezione per alcuni tirocini formativi e di orientamento al lavoro per neo-laureati. Hanno superato positivamente la selezione otto candidati che hanno iniziato lunedì 30 gennaio il loro stage negli uffici dell’amministrazione comunale.

Ecco i nomi con gli uffici a cui sono stati assegnati: Giuseppe Stigliano (ufficio Tributi), Elisa Francesa Gherra (ufficio Tributi), Luca Vallivero (ufficio Strade), Mariella Maggioni (Servizi Sociali), Ledio Bizhuta (Protezione Civile), Gabriele Ruberti (Centro elaborazione dati e Agenda Digitale Biella), Federica Castello (Biblioteca Civica), Silvia Mantellero (Biblioteca Ragazzi).

"Questi tirocini sono stati promossi auspicando più benefici" spiega Fulvia Zago, assessora al personale,"Sicuramente offriranno un arricchimento di esperienza per questi giovani laureati che hanno la possibilità di mettersi in gioco in un ambiente di lavoro, ma anche l'opportunità di creare sinergie positive fra l’incontro di differenti modalità di approccio che garantiscono sempre una crescita reciproca, con conseguenze positive sullo sviluppo dell’ente”.