Menu
Cerca

Telecamere sulla 143 e in zona Pralino

Telecamere sulla 143 e in zona Pralino
Altro 22 Febbraio 2017 ore 10:59

GAGLIANICO – L’amministrazione comunale fa sapere che sono iniziati in paese i lavori di installazione di alcune telecamere di avanzata tecnologia, le quali andranno ad integrare il sistema di videosorveglianza di sicurezza già esistente sul territorio.
«I nuovi strumenti – spiega il sindaco Paolo Maggia – avranno lo scopo di controllare gli accessi al territorio comunale, al fine di monitorare tutti i veicoli in ingresso e in uscita».
Un primo gruppo di telecamere sarà installato lungo la strada provinciale 143 “Vercellese”, al confine con i territori di Ponderano e Biella. Altre telecamere serviranno a tutelare località Pralino.
«Con lo sviluppo della rete di videosorveglianza – aggiunge ancora il primo cittadino – l’amministrazione sarà in grado anche di  rispondere in modo più efficace alle richieste di sicurezza e di controllo del territorio che provengono dalla cittadinanza, fornendo nel contempo alle forze dell’ordine uno strumento operativo utile nello svolgimento delle eventuali indagini».
L’attivazione delle telecamere avverrà a seguito dello svolgimento dei collaudi tecnici e dell’espletamento di tutte le procedure burocratiche previste dalla normativa in materia.

GAGLIANICO – L’amministrazione comunale fa sapere che sono iniziati in paese i lavori di installazione di alcune telecamere di avanzata tecnologia, le quali andranno ad integrare il sistema di videosorveglianza di sicurezza già esistente sul territorio.
«I nuovi strumenti – spiega il sindaco Paolo Maggia – avranno lo scopo di controllare gli accessi al territorio comunale, al fine di monitorare tutti i veicoli in ingresso e in uscita».
Un primo gruppo di telecamere sarà installato lungo la strada provinciale 143 “Vercellese”, al confine con i territori di Ponderano e Biella. Altre telecamere serviranno a tutelare località Pralino.
«Con lo sviluppo della rete di videosorveglianza – aggiunge ancora il primo cittadino – l’amministrazione sarà in grado anche di  rispondere in modo più efficace alle richieste di sicurezza e di controllo del territorio che provengono dalla cittadinanza, fornendo nel contempo alle forze dell’ordine uno strumento operativo utile nello svolgimento delle eventuali indagini».
L’attivazione delle telecamere avverrà a seguito dello svolgimento dei collaudi tecnici e dell’espletamento di tutte le procedure burocratiche previste dalla normativa in materia.