Menu
Cerca

Tari, sconti del 27% sulle super bollette

Tari, sconti del 27% sulle super bollette
Altro 07 Giugno 2015 ore 10:30

BIELLA - Il 24 giugno l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Marco Cavicchioli porterà in consiglio comunale il bilancio previsionale 2015 che consentirà di sbloccare i fondi per portare avanti diverse operazioni. Tra queste anche gli sconti legati alla Tari, la tassa sui rifiuti, che nel 2014 ha rischiato di mettere in ginocchio quattro categorie (fioristi, mobilieri, baristi e ristoratori) che si sono visti recapitare bollette con rincari dal 50 per cento in su. La percentuale di riduzione della bolletta sarà del 27,3 per cento. «Lo sconto - ha spiegato ieri l’assessore al bilancio Giorgio Gaido - sarà distribuito attraverso un fondo di solidarietà che nel 2015 avrà un valore di 215mila euro e nel 2016 di 105mila. Chi ha già pagato l’intero importo riceverà un rimborso, mentre chi ha deciso di rateizzare avrà altri tipi di sconti. Per chi ha scelto di pagare in 12 rate queste verranno ridotte a 9, per chi ha optato per la soluzione in 18 rate diventeranno 13, chi ha scelto le 24 rate ne dovrà pagare 18 e chi ha optato per le 30 si fermerà a 22». Condizione indispensabile, però, è di essere in regola con i pagamenti. «Ci sono diverse posizioni, un trenta per cento - sottolinea Gaido - che non ci sembra lo siano. Verificheremo comunque con i diretti interessati. In totale sono circa 150». 

Enzo Panelli

Leggi di più sull’Eco di Biella di sabato 6 giugno 2015

BIELLA - Il 24 giugno l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Marco Cavicchioli porterà in consiglio comunale il bilancio previsionale 2015 che consentirà di sbloccare i fondi per portare avanti diverse operazioni. Tra queste anche gli sconti legati alla Tari, la tassa sui rifiuti, che nel 2014 ha rischiato di mettere in ginocchio quattro categorie (fioristi, mobilieri, baristi e ristoratori) che si sono visti recapitare bollette con rincari dal 50 per cento in su. La percentuale di riduzione della bolletta sarà del 27,3 per cento. «Lo sconto - ha spiegato ieri l’assessore al bilancio Giorgio Gaido - sarà distribuito attraverso un fondo di solidarietà che nel 2015 avrà un valore di 215mila euro e nel 2016 di 105mila. Chi ha già pagato l’intero importo riceverà un rimborso, mentre chi ha deciso di rateizzare avrà altri tipi di sconti. Per chi ha scelto di pagare in 12 rate queste verranno ridotte a 9, per chi ha optato per la soluzione in 18 rate diventeranno 13, chi ha scelto le 24 rate ne dovrà pagare 18 e chi ha optato per le 30 si fermerà a 22». Condizione indispensabile, però, è di essere in regola con i pagamenti. «Ci sono diverse posizioni, un trenta per cento - sottolinea Gaido - che non ci sembra lo siano. Verificheremo comunque con i diretti interessati. In totale sono circa 150». 

Enzo Panelli

Leggi di più sull’Eco di Biella di sabato 6 giugno 2015