Menu
Cerca

Super caldo estivo fino a venerdì

Super caldo estivo fino a venerdì
Altro 14 Luglio 2015 ore 09:24

Il 13 luglio è stata una domenica dal sapore tipicamente estivo grazie all’Anticiclone nordafricano che garantirà tempo bello e stabile in gran parte d’Italia anche durante la prossima settimana. Il caldo andrà aumentando giorno dopo giorno, così come i tassi di umidità, che faranno percepire un clima più afoso già nei prossimi giorni nelle zone di pianura. Il picco del caldo è previsto oggi al Centronord, con punte di 34-35 gradi: valori che probabilmente si manterranno tali fino a giovedì. Da mercoledì, poi, punte di 33-34 gradi anche al Sud. L’alta pressione, che attualmente si estende dall’entroterra algerino fino al Mare del Nord, tenderà a spostarsi verso est, puntando a metà settimana verso il Mar Baltico e la Finlandia: una struttura che raggiungerà dimensioni notevoli (quasi 4000 chilometri). Per avere un’idea delle caratteristiche termiche della massa d’aria che per diversi giorni occuperà l’Italia, basta questo dato: lo zero termico (altitudine alla quale in libera atmosfera l’aria raggiunge gli zero gradi) sarà intorno ai 4000 metri. Per chi approfitterà del bel tempo per recarsi al mare o in montagna si consiglia di esporsi al sole con cautela e adeguatamente protetti in quanto la radiazione solare in questo periodo dell’anno è già decisamente intensa.

V.Ca.

Il 13 luglio è stata una domenica dal sapore tipicamente estivo grazie all’Anticiclone nordafricano che garantirà tempo bello e stabile in gran parte d’Italia anche durante la prossima settimana. Il caldo andrà aumentando giorno dopo giorno, così come i tassi di umidità, che faranno percepire un clima più afoso già nei prossimi giorni nelle zone di pianura. Il picco del caldo è previsto oggi al Centronord, con punte di 34-35 gradi: valori che probabilmente si manterranno tali fino a giovedì. Da mercoledì, poi, punte di 33-34 gradi anche al Sud. L’alta pressione, che attualmente si estende dall’entroterra algerino fino al Mare del Nord, tenderà a spostarsi verso est, puntando a metà settimana verso il Mar Baltico e la Finlandia: una struttura che raggiungerà dimensioni notevoli (quasi 4000 chilometri). Per avere un’idea delle caratteristiche termiche della massa d’aria che per diversi giorni occuperà l’Italia, basta questo dato: lo zero termico (altitudine alla quale in libera atmosfera l’aria raggiunge gli zero gradi) sarà intorno ai 4000 metri. Per chi approfitterà del bel tempo per recarsi al mare o in montagna si consiglia di esporsi al sole con cautela e adeguatamente protetti in quanto la radiazione solare in questo periodo dell’anno è già decisamente intensa.

V.Ca.