Menu
Cerca

Strona, strade e mercato nei pensieri del 2016

Strona, strade e mercato nei pensieri del 2016
Altro 13 Novembre 2015 ore 17:16

COSSATO - Nei giorni scorsi, la giunta comunale, presieduta dal sindaco Claudio Corradino, su proposta dell’assessore ai lavori pubblici Cristina Bernardi, ha esaminato e approvato il nuovo programma dei lavori pubblici per il triennio 2016-2018  e quello annuale relativo al 2016.

Lavori 2016. Sono tre gli interventi previsti: uno riguarda la sistemazione idraulica del  torrente Strona, l’altro il sistema viario, il  terzo alcuni interventi di manutenzione nell’area del mercato coperto e dell’anfiteatro.

In particolare, per quanto riguarda il torrente Strona, il tratto interessato è quello fra la sede della Cri e dei Vigili del Fuoco e la confluenza con il torrente Quargnasca. «Entro fine anno, è prevista la gara di appalto dei lavori, che potrebbero iniziare tra aprile e maggio del prossimo anno. L’intervento interesserà anche il guado esistente (che verrà  abbassato di circa un metro) e lavori di riprofilatura del fondo dell’alveo con la rimozione di grosse pietre nonché il rinforzo delle fondazioni di alcun vecchi edifici», spiega l’assessore Cristina Bernardi. Si procederà anche ad una serie di interventi per la sistemazione del fondo stradale di numerose strade comunali, con una spesa di 150 mila euro. Infine, sempre nel corso del 2016, sono stati stanziati altri 150 mila euro per lavori di manutenzione relativi al mercato coperto e all’anfiteatro, entrambi bisognosi di ripristini e riparazioni, più volte rinviati nel corso degli scorsi anni per difficoltà  economiche. Si pensa di accendere un mutuo di 300 mila euro. Il responsabile dei tre procedimenti in questione è il tecnico comunale Graziano Fava.

Lavori 2017. Per ora, sono previsti due interventi per altrettante opere pubbliche, finanziabili mediante la contrazione di un mutuo di 580 mila euro. Infatti, nel programma che è stato appena approvato dalla giunta, figurano dei lavori di completamento di Villa Ranzoni per un importo di 350 mila euro (che si spera di poter recuperare grazie all’8 per mille) e altri di manutenzione straordinaria per rendere più efficiente ed energetico lo stadio ‘’Ezio Abate’’ per 230 mila euro, cui ne seguiranno altri, l’anno dopo, con  una ulteriore spesa di 340 mila euro, per un totale di 570 mila euro.

Lavori 2018. Infine, nel terzo anno di validità del programma dei lavori pubblici, figurano: altri 150 mila euro (reperibili contraendo un mutuo) per  interventi di manutenzione del sistema viario ed ulteriori 340 mila euro per la manutenzione straordinaria per  rendere più efficienti, anche sotto l’aspetto energetico, gli impianti sportivi comunali.

Franco Graziola

COSSATO - Nei giorni scorsi, la giunta comunale, presieduta dal sindaco Claudio Corradino, su proposta dell’assessore ai lavori pubblici Cristina Bernardi, ha esaminato e approvato il nuovo programma dei lavori pubblici per il triennio 2016-2018  e quello annuale relativo al 2016.

Lavori 2016. Sono tre gli interventi previsti: uno riguarda la sistemazione idraulica del  torrente Strona, l’altro il sistema viario, il  terzo alcuni interventi di manutenzione nell’area del mercato coperto e dell’anfiteatro.

In particolare, per quanto riguarda il torrente Strona, il tratto interessato è quello fra la sede della Cri e dei Vigili del Fuoco e la confluenza con il torrente Quargnasca. «Entro fine anno, è prevista la gara di appalto dei lavori, che potrebbero iniziare tra aprile e maggio del prossimo anno. L’intervento interesserà anche il guado esistente (che verrà  abbassato di circa un metro) e lavori di riprofilatura del fondo dell’alveo con la rimozione di grosse pietre nonché il rinforzo delle fondazioni di alcun vecchi edifici», spiega l’assessore Cristina Bernardi. Si procederà anche ad una serie di interventi per la sistemazione del fondo stradale di numerose strade comunali, con una spesa di 150 mila euro. Infine, sempre nel corso del 2016, sono stati stanziati altri 150 mila euro per lavori di manutenzione relativi al mercato coperto e all’anfiteatro, entrambi bisognosi di ripristini e riparazioni, più volte rinviati nel corso degli scorsi anni per difficoltà  economiche. Si pensa di accendere un mutuo di 300 mila euro. Il responsabile dei tre procedimenti in questione è il tecnico comunale Graziano Fava.

Lavori 2017. Per ora, sono previsti due interventi per altrettante opere pubbliche, finanziabili mediante la contrazione di un mutuo di 580 mila euro. Infatti, nel programma che è stato appena approvato dalla giunta, figurano dei lavori di completamento di Villa Ranzoni per un importo di 350 mila euro (che si spera di poter recuperare grazie all’8 per mille) e altri di manutenzione straordinaria per rendere più efficiente ed energetico lo stadio ‘’Ezio Abate’’ per 230 mila euro, cui ne seguiranno altri, l’anno dopo, con  una ulteriore spesa di 340 mila euro, per un totale di 570 mila euro.

Lavori 2018. Infine, nel terzo anno di validità del programma dei lavori pubblici, figurano: altri 150 mila euro (reperibili contraendo un mutuo) per  interventi di manutenzione del sistema viario ed ulteriori 340 mila euro per la manutenzione straordinaria per  rendere più efficienti, anche sotto l’aspetto energetico, gli impianti sportivi comunali.

Franco Graziola